Attesa per oggi la decisione della FIGC per il Carpi di Lazzaretti

Secondo indiscrezioni la posizione della neonata società biancorossa sarebbe, assieme a quella nel "nuovo" Novara, quella più vicina a ricevere l'ok già in giornata (o al massimo domani) per l'iscrizione in sovrannumero alla prossima Serie D. E intanto i tifosi perdono la pazienza e attaccano Forlenza con uno striscione durissimo.

0
1000
Claudio Lazzaretti

Sale la tensione in attesa di conoscere il destino dell’Athletic Carpi di Claudio Lazzaretti. Secondo indiscrezioni la posizione della neonata società biancorossa sarebbe, assieme a quella nel “nuovo” Novara, quella più vicina a ricevere l’ok già in giornata (o al massimo domani) per l’iscrizione in sovrannumero alla prossima Serie D. Tempi che cozzano con la necessità del Ds Marinucci e del nuovo staff tecnico di programmare un campionato che – se sarà confermato l’inserimento nel Girone D – si prospetta complesso e ricco di insidie. 

In città nel frattempo cresce la voglia di chiarezza da parte dei tifosi carpigiani, stremati al culmine di un’estate contraddistinta da incertezze, delusioni e informazioni contrastanti. Questa mattina, presso la sede del Carpi Fc 1909 di Via Abetone, è comparso uno striscione contenente un messaggio durissimo rivolto a Forlenza. Il membro del Cda, e fresco eletto Vice Presidente, viene in questo momento ritenuto l’elemento di maggior vigore nella fase conclusiva della triste parabola del Carpi Fc 1909 all’interno del quale sono da registrare le dimissioni del presidente Matteo Mantovani. Contestualmente prosegue il dialogo fittissimo fra l’Amministrazione, capitanata dal Sindaco Alberto Bellelli e la dirigenza del presidente Claudio Lazzaretti: si punta a trovare le soluzioni logistiche necessarie per far finalmente iniziare con la massima celerità il nuovo corso biancorosso.

Enrico Bonzanini