Chiude il Video Bif, l’ultimo baluardo del noleggio

C’è la fila fuori dal Video Bif dove è iniziata la liquidazione per cessata attività. Andrea Rimondi ha deciso di chiudere l’ultimo videonoleggio che aveva resistito a Carpi, per anni punto di riferimento dei carpigiani che desideravano trascorrere la serata guardando un film e perdevano ore all’interno del Videobif per decidere quale titolo scegliere.

0
2867

C’è la fila fuori dal Video Bif dove è iniziata la liquidazione per cessata attività. Andrea Rimondi ha deciso di chiudere l’ultimo videonoleggio che aveva resistito a Carpi, per anni punto di riferimento dei carpigiani che desideravano trascorrere la serata guardando un film e perdevano ore all’interno del Videobif per decidere quale titolo scegliere.

“Da tempo, almeno un anno e mezzo, non vedevo tanta gente – ammette Andrea Rimondi – ma è triste pensare che è tutto finito”.

Andy ha realizzato qui al Video Bif in viale Manzoni la sua idea di videoteca realizzando una vera e propria cineteca a disposizione di tutti con migliaia di titoli e per tanti anni ha funzionato. “Poi l’arrivo delle piattaforme dello streaming illegale e legale hanno decretato la fine del classico noleggio del film in Dvd , infine il Covid con i vari lockdown ha dato il colpo di grazia. Voglio ringraziare i pochi e fedeli clienti/amici che in questi ultimi tempi venivano ancora a trovarmi. Un grazie di cuore a chi mi ha affiancato e aiutato in tutti questi bellissimi e lunghi venticinque anni”.

In fila in questi giorni ci sono appassionati cinefili e non per acquistare ciò che Rimondi ha costruito in 25 anni. “Ci sono più di quindicimila titoli e vanno a ruba tutti i generi: film d’autore, thriller, horror, cinema italiano, polacco e francese…”.

Insieme ai suoi collaboratori, Andrea Rimondi per anni ha saputo consigliare e suggerire titoli creando atmosfere speciali in occasione delle ricorrenze, a Natale come per Halloween, e regalando momenti di piacevole evasione.