Alle Tattoo si vaccina, “dobbiamo avere fiducia nella medicina”

“Le uniche armi a nostra disposizione per evitare il diffondersi della malattia sono il rispetto delle regole, il supporto e la fiducia nella medicina. Motivato da un forte senso civico mi sono sentito in dovere di contribuire con un piccolo gesto, il vaccino, per me, la mia famiglia, la mia clientela e per tutti i lavoratori del settore sanitario (medici, infermieri e istituzioni) che da oltre un anno sono in prima linea per sconfiggere questo virus”.

0
570

“Il Covid ha colpito duramente la mia fanbase. Tanti amici di tutto il mondo dall’Italia all’Asia, all’America purtroppo non ci sono più o hanno avuto dolorosi lutti causati da questa pandemia”, commenta il tatuatore di Soliera, Alle Tattoo. 

“Le uniche armi a nostra disposizione per evitare il diffondersi della malattia sono il rispetto delle regole, il supporto e la fiducia nella medicina. Motivato da un forte senso civico mi sono sentito in dovere di contribuire con un piccolo gesto, il vaccino, per me, la mia famiglia, la mia clientela e per tutti i lavoratori del settore sanitario (medici, infermieri e istituzioni) che da oltre un anno sono in prima linea per sconfiggere questo virus”.