Tempo di Sagra a Quartirolo

Torna dal 23 luglio al 5 agosto l’atteso appuntamento con la Sagra di Quartirolo. Giunta alla sua 46esima edizione è un’occasione “per offrire al quartiere e alla città un momento di aggregazione e serenità”, spiegano gli organizzatori.

0
1578

Sono ben 150 i volontari che rendono possibile la Sagra di Quartirolo, festa che da 46 anni a questa parte anima la nostra città, offrendo momenti di riflessione, intrattenimento e ottimo cibo. 

Quest’anno l’attesa kermesse debutterà il 23 luglio per terminare il 5 agosto e, sottolinea don Antonio Dotti, “ogni evento si terrà nel pieno rispetto delle normative anti contagio per assicurare a tutti i presenti e ai commensali (che verranno registrati per garantire la necessaria tracciabilità) piena sicurezza”.

Per la Parrocchia, commenta il coordinatore del Comitato della Sagra, Maurizio Sacchetti, “l’organizzazione della sagra implica un grande sforzo. I volontari in campo che curano la cucina, il servizio ai tavoli e la pulizia, sono 150. Un lavoro di squadra enorme che ci consente di mettere seduti a tavola ogni sera 800 persone e che, allo stesso tempo, contribuisce a rafforzare il legame che ci unisce. A causa del Covid le attività parrocchiali hanno subito delle limitazioni ma grazie alla Sagra, giovani e meno giovani possono ritrovarsi insieme, lavorando fianco a fianco”. 

La sagra è un appuntamento atteso dal quartiere e dalla città tutta poiché, prosegue Sacchetti, “offre un momento di aggregazione e serenità. Insomma un momento di socialità in cui sentirsi accolti”. Punto forte della manifestazione è certamente il menù: nelle serate del 23, 24, 25, 30 e 31 luglio e del 1°, 3 e 4 agosto, “sarà possibile scegliere tra sei primi e otto secondi differenti, oltre a gnocco e tirelle. Siamo del kamikaze – scherza Sacchetti – ma ci piace fare le cose per bene”. Ai commensali si raccomanda di prenotare (si può telefonare al numero 375.7007887 oppure collegarsi al sito www.parquartirolo.it e cliccare sul link Prenotazioni sagra 2021) per accorciare le file e ridurre così i tempi di attesa. Nei giorni della sagra saranno inoltre presenti varie associazioni di volontariato operanti nel nostro territorio per far conoscere ai presenti le proprie attività: Gafa, Centro Missionario, Croce Blu, Compagnia del Terz’ordine francescano, Unitalsi e Commissione Laudato Sì della Cattedrale. 

Ricco anche il calendario di appuntamenti: venerdì 23 luglio, alle 21,30, Don Mattia Ferrari, cappellano della nave Mare Jonio di Mediterranea Saving Humas, dialogherà col giornalista di Avvenire, Nello Scavo. Sabato 24 luglio, alle 21,30, spazio alla musica con il concerto del Gospel Soul, in ricordo di Mario e Luciana Brani, “amici e benefattori della nostra Parrocchia”, ha aggiunto don Dotti.

Domenica 25 luglio, alle 11,15, Santa messa a suffragio del missionario Luciano Lanzoni mentre, alle 21,30, Adriano Sella autore de Cambiamenti a km 0 dialogherà con Davide Bertelli della Cooperativa Vagamondi in occasione dei vent’anni della Bottega del Sole di Carpi. Venerdì 30 luglio, alle 21,30, Gianluca Magnani e Fabio Bonvicini presentano il loro libro Unci Dunci Trinci mentre sabato 31 luglio ci sarà il concerto di Max Po e Riccardo Landini. Domenica 1° agosto, alle 21,30, appuntamento con Danze e melodie d’(in)Canto con l’Associazione Regina Nivis e il Battaglione Estense, mentre il 3 agosto si terrà una serata di poesia con le cantiche della Divina Commedia e il commento del professor Claudio Cavazzuti. Gli appuntamenti di intrattenimento si concludono il 4 agosto col concerto della band Extras.

“Il cuore della festa – conclude Don Antonio Dotti – sarà il 5 agosto quando, a partire dalle 19 si svolgerà la processione solenne, dal parcheggio della Scuola materna di via Meloni di Quartirolo per concludersi poi in Chiesa dove, alle 19,45, il vescovo Erio Castellucci celebrerà la Santa Messa”.

I proventi della sagra, oltre a garantire il sostentamento della Parrocchia, verranno devoluti al Centro di ascolto parrocchiale che sostiene una sessantina di famiglie in difficoltà e ai missionari della Diocesi di Carpi.

J.B.