E’ salvo il gattino imprigionato sul pilone dell’Alta velocità: il lieto fine dopo una decina di giorni

La liberazione del micetto è stata possibile grazie alla tenacia e al lavoro di squadra dei residenti, che per primi lo avevano individuato, e degli operatori dell’Ufficio diritti animali e dell’Ufficio lavori pubblici del Comune di Modena che hanno collaborato per trovare una soluzione e salvare l’animale.

0
895

Dopo una decina di giorni di “prigionia”, per il gattino rimasto bloccato in un’intercapedine di un pilone dell’Alta velocità è arrivato il lieto fine, con il salvataggio e il ricovero sicuro nel Gattile intercomunale di via Pomposiana, a Modena.

La liberazione del giovane quattro zampe è stata possibile grazie alla tenacia e al lavoro di squadra dei residenti, che per primi lo avevano individuato, e degli operatori dell’Ufficio diritti animali e dell’Ufficio lavori pubblici del Comune di Modena che hanno collaborato per trovare una soluzione e salvare l’animale.

Il gattino, un giovane maschio dal pelo bianco e nero, si era arrampicato in qualche modo su un pilone della Tav che attraversa la via Nonantolana rimanendo intrappolato nell’intercapedine al di sotto dei binari dove lo hanno individuato, una decina di giorni fa appunto, due residenti della zona, Luigi e Fiorella, che hanno chiamato i Vigili del fuoco per un primo intervento che non ha avuto successo.

Sono stati coinvolti, quindi, gli operatori dell’Ufficio diritti animali del Comune, che hanno monitorato quotidianamente la situazione, e dei Lavori pubblici che, con un cestello, sono saliti all’altezza dell’intercapedine. Ci sono voluti, però, numerosi tentativi prima di riuscire, venerdì 9 luglio, a convincere il gattino, molto spaventato, a “farsi salvare” entrando nella gabbietta costruita appositamente dal signor Luigi, visto che quelle di misura standard, provate in precedenza, non passavano dall’intercapedine.

Il gatto, mansueto e in buone condizioni, si trova ora in osservazione sanitaria e tra qualche giorno potrà già essere adottato (chi fosse interessato può rivolgersi al Gattile di via Pomposiana).