Vacanze in montagna, le mete più ambite per l’estate

Organizzazione delle vacanze per la prossima estate? Chi lo ha detto che il caldo va per forza di pari passi con il mare? Non tutti amano la vita da spiaggia e per questo scelgono altre mete, come ad esempio, la montagna. D’estate come d’inverno regala sempre grandi soddisfazioni con la possibilità di vivere avventure diverse. Escursioni di trekking, ferrate, arrampicate ma anche dolci passeggiate in un paesaggio lontano dal caos, o ancora terme, chalet, baie e pause gourmet in cartoline da sogno.

0
675

Organizzazione delle vacanze per la prossima estate? Chi lo ha detto che il caldo va per forza di pari passi con il mare? Non tutti amano la vita da spiaggia e per questo scelgono altre mete, come ad esempio, la montagna. D’estate come d’inverno regala sempre grandi soddisfazioni con la possibilità di vivere avventure diverse. Escursioni di trekking, ferrate, arrampicate ma anche dolci passeggiate in un paesaggio lontano dal caos, o ancora terme, chalet, baie e pause gourmet in cartoline da sogno.

Un soggiorno in montagna può essere disegnato secondo linee e colori diversi, in base alle proprie esigenze. Pensare che la montagna sia solo fatica è sbagliato. Serve scegliere il tipo di paesaggio che si vuole visitare e poi l’accoglienza e le attività da fare si costruiscono man mano. È quello che fa Tramundi, la travel company online specializzata nel confezionare viaggi organizzati. Non c’è mai un itinerario uguale ad un altro, ognuno ha il suo landscape e il suo mood.

Che tu voglia rimanere in Italia o voglia andare all’estero, la tua vacanza in montagna organizzata da Tramundi non ti deluderà, puoi starne certo. I professionisti che vi lavorano pensano ad ogni minimo dettaglio per regalare a chi sceglie i loro pacchetti, un’esperienza sensoriale ricca di emozioni nei posti più classici della montagna, come anche nei luoghi meno blasonati ma belli e affascinanti del nostro Stivale. Ne sono un esempio alcuni percorsi di trekking.

Quello nelle valli dell’Emilia Romagna ti porta alla scoperta di un paesaggio naturale di cui troppo poco si parla. Cime dalla forma bizzarra, laghi protagonisti di leggende locali, passi di montagna che hanno fatto la storia. Insomma un mondo tutto nuovo da toccare con mano senza rinunciare ovviamente alla buona cucina. A fine giornata un bel piatto di tortellini è assicurato. “Le tre cime del Duca” è invece il trekking che ti porta lungo le tre cime principali dell’Appennino marchigiano settentrionale: Monte Nerone, Monte Petrano e Monte Catria.

Per i viaggiatori che vogliano invece un’esperienza più strong, non si possono perdere il secondo percorso trek più famoso del Nepal: Annapurna Base Camp. 13 giorni che regalano un’impresa indimenticabile. Tanta natura e adrenalina ma anche tanta intensità. E rimanendo sulla stessa scia si può optare anche per un breve trekking alla base della montagna più alta del mondo, l’Everest. Si arriva al campo base del Monte camminando attraverso i tradizionali villaggi Sherpa, avendo così la possibilità di incontrare le popolazioni che abitano il Nepal. Questo e molto altro sul sito di Tramundi.

Articolo Pubbliredazionale