Milite Ignoto, cittadino di Carpi

Il Consiglio Comunale di Carpi ha conferito ieri, nella seduta del 27 maggio, dopo una votazione unanime, la Cittadinanza onoraria al Milite ignoto. A ritirarla, consegnata dal sindaco Alberto Bellelli, il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Carpi, capitano Alessandro Iacovelli, invitato in rappresentanza delle Forze Armate.

0
531

In occasione del centenario della traslazione del Milite Ignoto all’Altare della patria (Roma, 4 novembre 1921-2021), il Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), ha avviato il progetto Milite Ignoto, Cittadino d’Italia per il conferimento della cittadinanza onoraria da parte di tutti i Comuni italiani.  Un’iniziativa che assume particolare rilevanza per la Città di Carpi, che negli anni ha avuto il prestigioso riconoscimento da parte della Presidenza della Repubblica del conferimento di Medaglia d’Oro al Valor Civile e Medaglia d’Argento al Valor militare. 

Il Consiglio Comunale di Carpi ha conferito ieri, nella seduta del 27 maggio, dopo una votazione unanime, la Cittadinanza onoraria al Milite ignoto. A ritirarla, consegnata dal sindaco Alberto Bellelli, il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Carpi, capitano Alessandro Iacovelli, invitato in rappresentanza delle Forze Armate.