Coldiretti, troppi animali in autostrada

"La nostra richiesta è che si applichi il Piano Faunistico regionale, con un’attenzione specifica, dato che per un anno e mezzo questo piano ha trovato difficoltà di applicazione mentre gli animali selvatici non hanno smesso di riprodursi, continuando a crescere di numero” afferma Luca Borsari presidente di Coldiretti Modena.

0
601

L’escalation dei danni, delle aggressioni e degli incidenti che causano purtroppo anche vittime, è il risultato della incontrollata proliferazione degli animali selvatici: l’ultima vittima è stata Enrica Franchini, 49 anni, la donna di Sassuolo rimasta ferita e poi deceduta in seguito all’ incidente stradale sulla A14, provocato da un capriolo che tentava di attraversare l’autostrada.

“La recinzione in quel tratto è regolare e perfettamente integra” ha detto subito dopo l’incidente Austostrade per l’Italia. Secondo Coldiretti il problema è la proliferazione degli animali selvatici che sta facendo crescere gli incidenti stradali di questo tipo di anno in anno.

“Il periodo che stiamo vivendo, la pandemia, il lockdown, la minor circolazione delle persone, ha inciso anche su quelle che erano le normali attività di attenzione del territorio rispetto alla fauna selvatica. – ha detto Luca Borsari, presidente di Coldiretti Modena, intervistato da Chiara Tassi- E questo, purtroppo, lo dobbiamo annoverare come un problema grave –come ha dimostrato questo terribile incidente- rispetto all’incolumità delle persone.
La nostra richiesta è che si applichi il Piano Faunistico regionale, con un’attenzione specifica, dato che per un anno e mezzo questo piano ha trovato difficoltà di applicazione mentre gli animali selvatici non hanno smesso di riprodursi, continuando a crescere di numero”.

Per quanto riguarda gli incidenti di che numeri stiamo parlando?

“Abbiamo i dati riferiti alla provincia legati al quinquennio 2012-2017, quando sono stati rilevati circa 450 incidenti con animali selvatici coinvolti. Oggi il problema è che questi numeri sono in evidente aumento”.