Furti di trattori: la Polizia arresta sei persone

All’alba di questa mattina sono scattati gli arresti nei confronti di sei persone a Novi e a Mirandola, altre 15 sono indagate.

0
2761

All’alba di questa mattina sono scattati gli arresti nei confronti di sei persone a Novi e a Mirandola, altre 15 sono indagate. E’ l’esito dell’operazione condotta dal commissariato di Carpi al termine di un anno di indagini sui furti di trattori, attrezzature e materiale edile commessi ai danni di aziende agricole della zona per un valore complessivo di oltre un milione di euro. Tre persone sono finite in carcere, altrettante ai domiciliari.  Per loro l’accusa è di associazione a delinquere. “L’articolata attività di indagine, coordinata dalla Procura di Modena, è partita – spiega il dirigente del Commissariato di Carpi Paola Convertino – dalle denunce delle aziende vittime dei furti e anche attraverso monitoraggio video e intercettazioni telefoniche hanno consentito di arrivare a delineare il modus operandi di questo gruppo dislocato sul territorio modenese e che aveva una capacità criminale estesa al punto che è stata attribuita l’associazione a delinquere perché si tratta proprio di un pactum societatis, ognuno aveva un ruolo e cooperavano con un gruppo di campani per stoccare e rivendere all’estero queste macchine agricole di enorme valore. Su ben venti colpi abbiamo restituito diciotto trattori”.