Una nuova sala convegni per Estintori Cantalupo

Ha inaugurato in via Cadore n°1/C il nuovo spazio convegni di Estintori Cantalupo. Una sala di 100 mq e 50 sedute con cortile esterno di 100 mq per eseguire prove pratiche antincendio. “Il nostro obiettivo è offrire un appoggio agli studi di consulenza e formazione per la sicurezza sul lavoro, garantendo un servizio a 360 gradi”.

0
420

Estintori Cantalupo, operante nel settore delle manutenzioni antincendio dal 1975, ha inaugurato la propria sala convegni in via Cadore n° 1/C a fianco della sede principale. La sala è stata progettata per essere da supporto a tutti gli operatori del settore che vogliono eseguire corsi o convegni ai propri clienti, ma anche amministratori o liberi professionisti. L’intento di Estintori Cantalupo, come spiega il titolare Giovanni Cantalupo: “non è quello di fare concorrenza agli studi bensì di instaurare una proficua collaborazione affittando i locali dove saranno eseguiti i corsi”.

Come è sviluppata la vostra sala convegni e a chi l’affittate? 

“La sala può essere affittata ad aziende e a privati per convegni, riunioni condominiali corsi sulla sicurezza in generale, antincendio e primo soccorso. Si sviluppa su 100 mq ed è così composta: cinquanta comode sedute con bracciolo e tavoletta, podio con microfono, bancone per tre docenti con microfoni e radiomicrofoni portatili, proiettore con schermo da tre metri. All’interno della sala è stato creato un angolo dove il docente può spiegare ai partecipanti al corso come sono fatte le attrezzature antincendio partendo dagli estintori a polvere, Co2, idrici, con fusti e valvole smontate presenti su un tavolo. Proseguendo troviamo un bancale dove sono presenti idranti soprassuolo e sottosuolo con chiavi di manovra, manichette idranti uni45 uni70, un naspo e un attacco motopompa. Invece, per chi deve eseguire dei corsi di primo soccorso, è presente un manichino per il corso di rianimazione. Tutto questo materiale è a disposizione dei docenti per formare gli allievi. Sempre all’interno della sala troviamo una zona ristoro. All’esterno si trova invece il campo prova di circa 100 mq che comprende: un simulatore di fuoco, estintori a Co2, giacche ignifughe, caschi e guanti ignifughi. La sala si trova in una zona artigianale della città, dove sono presenti molte aziende e dove c’è la possibilità di parcheggiare comodamente. La sala può essere affittata per giornate intere o parziali, con o senza il campo prova”. 

Quando è nata l’idea? 

“E’ nata all’inizio del 2020 per seguire le tendenze del mercato e anticiparne le esigenze. Vent’anni fa siamo stati i primi in provincia a fornire un servizio di manutenzione completo con il sistema del noleggio che comprende: estintore nuovo, due visite semestrali, revisione, collaudo e sostituzione dei pezzi di ricambio. Ogni sei mesi andiamo dal cliente per ritirare il vecchio estintore e consegnargliene uno nuovo già pronto e controllato.

Oggi la nostra squadra operativa è composta da cinque persone oltre a me: mio padre Vincenzo, che ha fondato la ditta quasi cinquant’anni fa, mia sorella Sonia e tre tecnici-manutentori. Nonostante la pandemia, guardiamo al futuro con l’obiettivo di essere sempre più un punto di riferimento nella tutela della sicurezza”.

Chiara Sorrentino 

Articolo Pubbliredazionale