La Polizia Locale sanziona un posteggiatore abusivo

Allontanata anche persona senza fissa dimora

0
1103

La Polizia Locale ha sanzionato per settecento euro un uomo che nel parcheggio dell’ospedale chiedeva soldi improvvisandosi “posteggiatore“: per lui è scattato anche il provvedimento amministrativo dell’allontanamento dal Comune per 48 ore; in caso di violazione, il soggetto rischia una denuncia con conseguenze penali.

In un’altra operazione di controllo del territorio, agenti hanno preso analoga misura verso un individuo senza fissa dimora, che bivaccava in Centro storico: sanzione di cinquecento euro e ordine di allontanamento.

L’una e l’altra zona dove sono avvenuti gli episodi rientrano nella casistica dei luoghi nei quali si può applicare questa misura (il cosiddetto “daspo urbano“), contro comportamenti molesti e a tutela della salute e del decoro.

In particolare, nel piazzale Donatori di Sangue la Polizia Locale svolge periodicamente servizi, anche in borghese, per verificare la presenza di questuanti o parcheggiatori abusivi spesso protagonisti di accattonaggio molesto.