BPER Banca premia il talento di 45 ragazzi del modenese

Si è svolta online la cerimonia di consegna delle borse di studio Fondazione 150° di BPER Banca. Tra loro anche tanti giovani meritevoli e residenti nei comuni dell’Unione delle Terre d’Argine.

0
922

Si è svolta online la cerimonia di consegna delle borse di studio Fondazione 150° di BPER Banca.  Quest’anno sono stati premiati 241 studenti (81 con assegno da 700 euro e 160 da 500 euro) provenienti da tutte le province italiane in cui l’Istituto è rappresentato, grazie ai risultati ottenuti nell’anno scolastico 2018-19. Sono 45 gli studenti vincitori della provincia di Modena.

Tra i ragazzi meritevoli che si sono aggiudicati l’assegno da 700 euro anche Riccardo Pederzoli di Novi di Modena e Giorgio Previdi di Soliera.

L’assegno da 500 euro è invece andato, tra gli altri, ai carpigiani Maria Beatrice Cattini, Pietro Pacchioni, Luca Ricci, Elena Sgarbi e Viola Vellani e ai solieresi Paolo Dugoni, Alex Ionitel e Davide Zanoli.

“In un momento in cui si continua a patire gli effetti della pandemia e la scuola in particolare risente di questa situazione, devo dire che oggi parlare di successi scolastici e incontrare – seppur virtualmente – giovani bravi nello studio mi riempie di soddisfazione. I ragazzi – ha commentato il presidente di BPER Banca, Pietro Ferrari – imparano tanto da noi professionisti già esperti, ma anche noi abbiamo da imparare da loro perché proprio dalle nuove generazioni arrivano sempre risposte importanti alle situazioni critiche, segnali di ottimismo e un’energia particolari di cui credo tutti abbiamo bisogno in questo momento. Mi aspetto che continuino sulla strada del buon profitto, perché saranno l’ossatura della società di domani. Voglio quindi congratularmi con tutti e augurare loro le migliori soddisfazioni professionali”.