Come combattere Amazon o farselo amico

0
817

Parliamoci chiaro, Amazon è una potenza assoluta con un fatturato spaziale. Qui non giudichiamo Amazon e non ci dividiamo tra favorevoli o contrari alla piattaforma. Ogni persona può avere il suo giudizio, ma poi bisogna passare alla parte operativa.

Nel 2015 ho avuto l’opportunità di visitare lo stabilimento di Castel San Giovanni (resoconto completo) in provincia di Piacenza e sono rimasto molto impressionato dall’incredibile organizzazione, potete immaginare dopo 6 anni quanto sia ulteriormente migliorata, è già in costruzione un nuovo stabilimento a Spilamberto, a pochi chilometri dal casello di Modena sud..

Tra le cose più particolari che ho visto da segnalare la scala divisa in 2 corsie a destra si sale e a sinistra si scende e la logistica dove lo stesso prodotto in taglie diverse non è mai vicino, ad esempio un paio di Nike nere taglia 45 non sono mai a fianco dello stesso modello taglia 44 per evitare errori agli addetti.

Ma si può combattere Amazon?
Premessa: ci sono tanti produttori (e anche commercianti italiani) che vendono tramite la piattaforma, quindi Amazon serve sicuramente anche per dare visibilità a tutte queste aziende.

Se ad esempio produco o rivendo un prodotto come le pile stilo, ti dico già che Amazon vince a mani basse. Sul prodotto generico, di consumo quotidiano e indifferenziato Amazon vince senza giocare. La comodità di comprare sulla sua piattaforma e il prezzo spesso vincente sono fattori cruciali per il suo successo.

Dove si può combattere Amazon? Ho individuato alcuni settori, ma se ne conosci altri mi farebbe piacere che me li segnalassi.

1) Servizi. Amazon per ora non è in concorrenza con tutto il mondo dei servizi, penso a commercialisti, avvocati, consulenti, psicologici, medici e altri. E’ un mestiere che non fa.

2) Specializzati. Se sei specializzato in un determinato settore, ad esempio hai un’e-commerce con centinaia di prodotti per le “extension capelli”, Amazon difficilmente riuscirà ad essere così verticale , così dedicato a un argomento specifico.

3) Chiamata telefonica. Amazon non lo chiami al telefono quindi se hai un prodotto/servizio che ha necessità di consulenza prima dell’acquisto, Amazon non può arrivarci, non è previsto un servizio di consulenza telefonica o chat di assistenza clienti. Se sei in grado di offrire un servizio di questo genere allora avrai un vantaggio competitivo enorme rispetto al colosso di Seattle.

4) WhatsApp. Stessa cosa per WhatsApp, non mando un messaggio ad Amazon, non ho un contatto diretto che può invece offrire un negozio o un’azienda.

5) Prodotto personalizzato. Amazon non può personalizzare un prodotto con la scritta di un’azienda, esempio con la scritta TEMPO. Anche se in realtà abbiamo notato che anche in questo settore ci sono fornitori terzi che propongono su Amazon prodotti che hanno la scritta “Personalizza ora”. Di certo comunque se serve un’incisione laser personalizzata non la acquisteremo su Amazon.

Questi sono alcuni spunti che penso di possano essere utili, ricorda però che Amazon è anche un canale distributivo per milioni di attività nel mondo e puoi verificare se vendere su Amazon possa essere un’opportunità per la tua azienda scrivendo a info@globe.st

Alessandro Zocca
Specialista Web Marketing