Zona rossa, scuole d’infanzia e nidi aperti anche giovedì 4 e venerdì 5 marzo

Ritardata di un paio di giorni la sospensione delle attività in presenza per i più piccoli al fine di consentire alle famiglie di poter organizzarsi.

0
1827

Qualche giorno ancora, un paio, per organizzarsi prima della sospensione dei servizi educativi a causa del passaggio in zona rossa che dal 4 marzo interessa anche tutta la provincia di Modena. Per nidi e scuole d’infanzia il provvedimento di sospensione al 100 per cento dell’attività in presenza – come prevede il nuovo Dpcm con cui l’ordinanza regionale intende coordinarsi – non scatta da giovedì 4 marzo come invece per le scuole primarie, medie e superiori.

I bambini di nidi e scuole d’infanzia potranno infatti frequentare le loro strutture anche giovedì 4 e venerdì 5 marzo, una misura caldeggiata dall’amministrazione comunale per dare alle famiglie qualche preziosa ora in più per organizzare la nuova e difficile quotidianità che le attende.

Il nuovo dpcm prevede infatti che per le aree in zona rossa anche i servizi educativi rivolti alla fascia di popolazione più giovane siano sospesi in presenza.   

In questi due giorni resteranno aperti inoltre i servizi alla persona, attività che saranno chiuse da sabato 6 marzo come previsto dal Dpcm.