Scempio di verde in via Collettore acque basse: chi lo ha autorizzato?

Lo scempio, intollerabile, è stato fatto in un’area che ricade nel sito Natura2000 it4040015 Valle di Gruppo. Chi ha autorizzato un gesto tanto grave? Perchè i comuni non sono stati avvisati?

0
1465

Lungo via Collettore acque basse, a cavallo dei territori comunali di Carpi e Novi, stanno tagliando in modo selvaggio una preziosa fascia di vegetazione. 

Un intervento iniziato con modalità a dir poco distruttive e poi ripreso, per dissimulare il pessimo lavoro fatto, tramite tagli che porteranno all’eliminazione di parte importante del verde residuo. 

Lo scempio, intollerabile, è stato fatto in un’area che ricade nel sito Natura2000 it4040015 Valle di Gruppo. Chi ha autorizzato un gesto tanto grave? Perchè i comuni non sono stati avvisati? 

“Noi abbiamo fatto le opportune segnalazioni”, spiega Mario Poltronieri, presidente del Circolo Legambiente Terre d’Argine, ma il fattaccio ormai è compiuto.

In un territorio cementificato e ferito come il nostro, certe azioni indiscriminate che sottraggono verde e corridoi ecologici alla fauna selvatica non possono essere in alcun modo tollerate. 

J.B.