Rinnovato l’accordo per l’uso delle palestre del Fanti, Da Vinci e Vallauri

La Provincia ha approvato la nuova convenzione tra Provincia e Comune che regola l'utilizzo degli impianti negli orari extrascolastici che saranno a disposizione delle società sportive quando i provvedimenti legati alla situazione sanitaria lo consentiranno.

0
409

Le società e le associazioni sportive di Carpi potranno utilizzare le palestre degli istituti Fanti, Da Vinci e Vallauri fino al 2025.
La Provincia, nei giorni scorsi, con un atto del presidente Gian Domenico Tomei, ha approvato la nuova convenzione tra Provincia e Comune che regola l’utilizzo degli impianti negli orari extrascolastici che saranno a disposizione delle società sportive quando i provvedimenti legati alla situazione sanitaria lo consentiranno.
Con questo accordo gli sportivi avranno un’opportunità in più e il Comune potrà rispondere alle richieste delle società locali.
L’accordo stabilisce le modalità e gli orari di utilizzo al termine delle lezioni, le responsabilità in ordine al piano della sicurezza e le tariffe orarie che il Comune versa alla Provincia, insieme a un contributo straordinario per gli interventi di manutenzione che scaturiscono da una maggiore usura degli impianti.
Lo scorso anno la Provincia ha incassato circa 30 mila euro per questo tipo di utilizzo, una somma praticamente dimezzata rispetto agli anni precedenti a causa del blocco delle attività dal mese di marzo, stabilito dai provvedimenti anti Covid-19.
La Provincia è responsabile delle spese di funzionamento e manutenzione delle strutture mentre il Comune sarà responsabile delle spese per le pulizie relativamente agli usi extrascolastici.