Coronavirus, 2.157 nuovi positivi

Coronavirus, in Emilia Romagna su oltre 17.200 tamponi effettuati 2.157 nuovi positivi (il rapporto è del 12,5%), di cui 961 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. Effettuati anche 1.792 test sierologici. Sceso il numero dei casi attivi: a oggi sono 71.472 (-1.052 rispetto a ieri). Si registrano 55 nuovi decessi di cui 7 in quella di Modena (3 donne – di 85, 86 e 89 anni – e 4 uomini, rispettivamente di 35, 80, 83 e 88 anni). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 258 (+9 rispetto a ieri), di cui 65 a Modena (+2), in calo quelli in altri reparti Covid: 2.679 (-84).   Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota 20.672 (+245, di cui 205 sintomatici). Sono 10.590 le persone guarite. 10 casi e 0 decessi oggi a Carpi.

0
1273

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 114.855 casi di positività, 2.157 in più di eri, su un totale di 17.264 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi è del 12,5%. Effettuati anche 1.792 test sierologici. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 961 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45 anni.
La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Bologna con 515 nuovi casi; seguono Reggio Emilia (333), Modena (245), Ravenna (182), Rimini (174), Piacenza (143); poi Cesena (127), Imola (116), Forlì (113), Parma (110). Infine, la provincia di Ferrara, con 99 casi.

Sceso il numero dei casi attivi: a oggi sono 71.472 (-1.052 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono 68.535 (-977), il 95,8% del totale dei casi attivi.
Si registrano 55 nuovi decessi: 2 in provincia di Piacenza (2 uomini, rispettivamente di 83 e 84 anni), 5 nel parmense (2 donne, di 86 e 88 anni, e 3 uomini, rispettivamente di 73, 75 e 85 anni), 5 in quella di Reggio Emilia (3 donne – di 84, 85 e 89 anni – 2 uomini, di 83 e 91 anni); 7 in quella di Modena (3 donne – di 85, 86 e 89 anni – e 4 uomini, rispettivamente di 35, 80, 83 e 88 anni); 18 in quella di Bologna (7 uomini  – di 61, 70, 81, 84, 87, 91 e 93 – e 11 donne, di 44, 73, 74, 75, 81, 86, 87, 88, 91, 95 e 100);4 nel ravennate (tutte donne, 1 di 74 anni, 2 di 87 e 1 di 97 anni); 14 in provincia di Rimini (di cui 4 uomini – di 54, 77, 80 e 81 anni – e 10 donne, rispettivamente di 59, 82, 86, 87, 2 di 88 anni, una di 89, una di 90, una di 95 e una di 100 anni).
I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 258 (+9 rispetto a ieri), in calo quelli in altri reparti Covid: 2.679 (-84).
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 16 a Piacenza (+4), 14 a Parma (+2), 33 a Reggio Emilia (+1), 65 a Modena (+2), 56 a Bologna (-1 rispetto a ieri), 6 a Imola (invariato), 22a Ferrara (+2),15 a Ravenna (+1), 4 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 26 a Rimini (-2).
Per quanto riguarda le persone guarite (+3.154 rispetto a ieri), raggiungono quota 37.835. Il consistente incremento del numero dei guariti è dovuto alla messa a regime della procedura delle chiusure degli isolamenti e delle quarantene arretrate, che dovrebbe vedere analoghi incrementi anche nei prossimi giorni.
Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia: 11.975 a Piacenza (+143 rispetto a ieri, di cui 26 sintomatici), 9.781 a Parma (+110, di cui 48 sintomatici), 16.629 a Reggio Emilia (+333, di cui 229 sintomatici).
Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota 20.672 (+245, di cui 205 sintomatici). Sono 10.590 le persone guarite. 10 casi e 0 decessi oggi a Carpi.
22.506 a Bologna (+515, di cui 269 sintomatici), 3.086 casi a Imola (+116, di cui 39 sintomatici), 5.626 a Ferrara (+99, di cui 21 sintomatici), 7.287 a Ravenna (+182, di cui 77 sintomatici), 4.312 a Forlì (+113, di cui 80 sintomatici), 3.668 a Cesena (+127, di cui 96 sintomatici) e 9.313 a Rimini (+174, di cui 106 sintomatici).