Quando la solidarietà fa la differenza!

La prima ambulanza sarà consegnata tra la fine di ottobre e l’inizio del mese di novembre mentre la seconda non vedrà la luce prima del gennaio 2021.

0
524
Mariella Lugli

Il grande cuore dei cittadini dei quattro comuni dell’Unione delle terre d’Argine anche in questo caso ha fatto la differenza. In piena emergenza Covid tanti hanno messo mano al portafoglio per fare una donazione sul conto corrente creato appositamente dall’Unione per raccogliere fondi da devolvere alla sanità prima e all’emergenza alimentare poi. Con le risorse raccolte, ben 295mila euro, anche grazie al generoso contributo di Garc – azienda carpigiana che ha perso uno dei suoi fondatori, Giorgio Grillenzoni, stroncato dal Covid – 40mila euro sono stati destinati all’acquisto di tablet per sostenere la didattica a distanza durante i mesi di chiusura delle scuole, mentre 167mila euro sono stati donati all’Ausl di

Modena per l’acquisto di due ambulanze.

“La prima ambulanza, che verrà dedicata al ricordo di Giorgio Grillenzoni, – sottolinea l’assessore al Bilancio, Mariella Lugli – sarà consegnata tra la fine di ottobre e l’inizio del mese di novembre mentre la seconda, intitolata alle Comunità Terre d’argine, ovvero a tutti coloro, italiani e stranieri, che hanno reso questa donazione possibile grazie al loro impegno, non vedrà la luce prima del gennaio 2021. Confidavano in tempi più contenuti ma l’Ausl ci ha comunicato che il Covid ha rallentato le consegne dei mezzi e questo ha inevitabilmente ritardato i necessari e complessi allestimenti”.

Le due ambulanze in arrivo sono un vero e proprio toccasana anche in considerazione dell’obsolescenza di quelle a disposizione del sistema del 118. “Per quanto riguarda la quota donata residua – conclude l’assessore Lugli – non è ancora stata decisa alcuna destinazione. La scuola è appena ricominciata, l’autunno è alle porte… aspettiamo di vedere l’evolversi della situazione prima di decidere dove dirottare le risorse a disposizione”.

Jessica Bianchi