Vedremo che durata avrà questo ‘regalo’

Per i residenti è un sollievo poter ripercorrere la Remesina Esterna senza rimetterci pezzi di auto e sono rincuorati perché qualcosa finalmente è stato fatto: ma quanto durerà? Il doppio strato di conglomerato bituminoso non è infatti un’asfaltatura vera e propria ma una depolverizzazione.

0
648

Lo strato con cui hanno ricoperto la Remesina Esterna? “Non dà certezze di tenuta nel tempo e, a distanza di una settimana, ci sono già le pozzanghere e le impronte dei mezzi pesanti che continuano a praticarla a forte velocità”. Per i residenti è un sollievo poterla ripercorrere senza rimetterci pezzi di auto e sono rincuorati perché qualcosa finalmente è stato fatto: ma quanto durerà? Il doppio strato di conglomerato bituminoso non è infatti un’asfaltatura vera e propria ma una depolverizzazione e, se si deteriorerà, non è prevista da parte dell’Amministrazione Comunale un’ulteriore manutenzione della strada che collega Fossoli a Novi. Il cantiere iniziato il 24 agosto è stato chiuso nell’arco di una settimana nonostante il cartello annunciasse lavori fino al 3 ottobre. “Pensavamo che il Comune di Carpi procedesse anche con l’asfaltatura di via Gruppo, fondamentale per raggiungere la Statale Romana, ma così non è stato e il traffico di camion, soprattutto quelli diretti alla Tred, e auto continuerà a insistere tutto sulla Remesina”.
Per il fatto che non si tratta di un’asfaltatura ma di una depolverizzazione difficilmente si riusciranno poi a disegnare le strisce bianche della segnaletica orizzontale e, con l’arrivo delle nebbie e dell’inverno, la preoccupazione di chi percorre la Remesina Esterna al buio per tornare a casa resta tale e quale all’anno precedente perché mancano i catarifrangenti a bordo strada e non c’è illuminazione pubblica. Risale all’agosto del 2019 l’intervento di fresatura dell’intera Remesina Esterna e tanta era stata la rabbia dei residenti. Da allora uscendo dal cortile si ritrovano pozze, sassi, bitume, polvere: si sono organizzati in Comitato per rivendicare le loro ragioni. “Pare che ci abbiano fatto un regalo ma noi manteniamo alta l’attenzione”.
Ora attendono l’asfaltatura di via Gruppo dopodiché l’Amministrazione Comunale ha annunciato l’introduzione del senso unico sulla Remesina Esterna dall’incrocio con via XXV Aprile (la strada che porta a Rovereto) fino a Novi e una sperimentazione su un piccolo tratto per definire l’opportuna soluzione tecnica da applicare. Ma senza fretta, perché, pare di capire, ora non è più urgente: l’intervento sulla Remesina è stato fatto e i residenti si devono accontentare.
Sara Gelli