Sanzioni per questua molesta all’Ospedale e al mercato

Due daspo urbani per questua molesta, cinque sanzioni per uso di vetro nei parchi, una sanzione per somministrazione di alcool a minorenni, due segnalazioni alla Prefettura per consumo di sostanze stupefacenti: sono solo alcuni dei provvedimenti presi negli ultimi giorni dalla Polizia Locale.

0
947

Due daspo urbani per questua molesta, cinque sanzioni per uso di vetro nei parchi, una sanzione per somministrazione di alcool a minorenni, due segnalazioni alla Prefettura per consumo di sostanze stupefacenti: sono alcuni dei provvedimenti presi negli ultimi giorni dalla Polizia Locale, sia con le pattuglie in auto di servizio, sia del Nucleo Anti-Degrado che opera in borghese.
Gli agenti hanno svolto una ventina di controlli in esercizi commerciali, e una cinquantina nelle aree verdi: in queste occasioni sono state sanzionate cinque persone perché stavano utilizzando contenitori in vetro, violando il Regolamento comunale. Per prevenire il furto di velocipedi sono inoltre stati fatti controlli e appostamenti nel piazzale della stazione ferroviaria, in quello dello Sport e in piazzale Re Astolfo.
Una delle sanzioni per questua molesta (allontanamento dal luogo per 48 ore) è stata fatta a un parcheggiatore abusivo nel piazzale Donatori di Sangue (ospedale); l’altra sanzione a un questuante insistente è stata fatta durante il mercato in Piazza Martiri; sempre in Centro storico si è verificato l’episodio dell’esercente sanzionato per 333 euro perché ha venduto alcol a un minore; in zona stazione infine i due casi di segnalazione alla Prefettura per detenzione di hashish.