Coronavirus, 49 nuovi casi

Coronavirus, 49 nuovi casi, di cui 29 asintomatici. La maggior parte dei nuovi contagi nelle province di Bologna (15) Parma e Reggio Emilia (+ 6 ciascuna), la gran parte intercettati prima dalla sanità pubblica. Numerosi quelli da controlli nella logistica-carni e rientri dall'estero. Casi attivi a quota 1.540 (+30). Rimangono quattro i ricoveri in terapia intensiva, salgono a 68 (+1) quelli negli altri reparti Covid. Nessun decesso registrato. Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota 4.135 positivi (+4, di cui 2 sintomatici. Dei quattro nuovi casi positivi, uno è relativo a un rientro dall’estero e uno è stato rilevato grazie allo screening nel comparto della logistica e della lavorazione carni). Sono 3.519 le persone guarite clinicamente, di cui 3.482 con anche il doppio tampone negativo. 0 casi e 0 decessi oggi a Carpi dove i contagi registrati sono stati finora 574, mentre i morti ammontano a 68. Complessivamente i guariti a Carpi salgono a 494.

0
649

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 29.774 casi di positività, 49 in più di ieri, di cui 29 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.
Un’azione di prevenzione e controlli che ha portato all’individuazione degli asintomatici attraverso tracciamento (29 casi): 8 positività per contatti di caso; screening nel comparto della logistica e della lavorazione carni (20); screening con test sierologico (1 caso). Tra i casi positivi, 10 positività sono state riscontrate in controlli a seguito di rientri dall’estero, che in Emilia Romagna prevedono l’effettuazione di due tamponi naso-faringei nei 14 giorni di isolamento fiduciario, 20 casi positivi ricondotti a focolai nuovi, e 19 in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone.
Nei territori, il maggior numero di nuovi casi si concentra nella in tre province: Bologna (15), Parma (6), Reggio Emilia (6). In particolare, il maggior numero di nuovi contagi si registra nella provincia di Bologna, 15: qui, l’azione di controllo a portato a individuare 3 casi riconducibili a focolai noti nell’ambito della logistica,7 a tracciamenti relativi anch’essi a situazioni conosciute e gestite, in gran parte familiari, e 5 casi sporadici, uno dei quali di persona asintomatica e 4 con sintomi.
I tamponi effettuati ieri sono 7.503, per un totale di 673.244. A questi si aggiungono anche 1.152 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.540 (30 in più rispetto a ieri). Nessun decesso registrato.
Le persone in isolamento a casa sono 1.468 (+29). Rimangono 4 i pazienti in terapia intensiva, salgono a 68 (+1 rispetto a ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Le persone guarite salgono a 23.943 (+18) rispetto a ieri).
Questi i nuovi casi di positività sul territorio: 4.628 a Piacenza (+3), 3.778 a Parma (+6), 5.112 a Reggio Emilia (+6, di cui 2 sintomatici).
Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota 4.135 positivi (+4, di cui 2 sintomatici. Dei quattro nuovi casi positivi, uno è relativo a un rientro dall’estero e uno è stato rilevato grazie allo screening nel comparto della logistica e della lavorazione carni). Sono 3.519 le persone guarite clinicamente, di cui 3.482 con anche il doppio tampone negativo. 0 casi e 0 decessi oggi a Carpi dove i contagi registrati sono stati finora 574, mentre i morti ammontano a 68. Complessivamente i guariti a Carpi salgono a 494.
5.297 a Bologna (+15 di cui 10 sintomatici); 432 a Imola (+1), 1.090 a Ferrara (+2 sintomatici); 1.164 a Ravenna (+ 4), 994 a Forlì (invariato), 835 a Cesena (+5, di cui 4 sintomatici) e 2.309 a Rimini (+3).