Rimandato l’intervento su via Remesina Esterna: lo sfogo di chi ci abita

“Capisco il covid, capisco tutto – si sfoga una residente a Gruppo pubblicando un video su facebook - ma non c'è stata nemmeno la manutenzione che avevano promesso...non è possibile passare un anno messi così con la macchina distrutta continuano a rimandare il rifacimento dell’asfalto e non hanno fatto manutenzione, non se ne può più perché ci sono dei punti in cui non si sa dove passare".

0
1235

L’intervento su via Remesina Esterna tra via Valle e il confine comunale con Novi con “trattamento doppio strato depolverizzante” è stato rimandato al 15 agosto ma intanto sale la rabbia di quei cittadini che percorrono più di una volta al giorno quelle strade piene di buche. Pochi o tanti che siano non ha importanza, non ci stanno a essere considerati cittadini di serie B: chi abita in quella zona di Carpi è costretto a ricorrere al meccanico sobbarcandosi i costi delle riparazioni perché le vetture, anche procedendo ai trenta all’ora, riportano danni tali per cui periodicamente devono essere portate in officina.

I lavori di riasfaltatura di via Gruppo e Remesina Esterna, che non è certo una strada secondaria, erano stati illustrati dal Comune di Carpi ai residenti nell’autunno del 2019 dopo che, nel corso del mese di agosto di quell’estate, la strada era stata completamente ‘fresata’, ridotta a terra e ghiaia, impraticabile, motivo per cui si era levato un coro di proteste per la mancanza di informazione, di strade alternative, di un piano che ridisegnasse complessivamente la viabilità tra Fossoli e Novi di Modena.

Nella primavera del 2020 era previsto che si procedesse a una leggera asfaltatura per compattare il manto stradale almeno per evitare che si alzasse la polvere nel corso dei mesi estivi ma ci si è messo di mezzo il coronavirus. Secondo il cronoprogramma dei lavori previsti dal Comune di Carpi per le caratteristiche argillose del terreno è necessario procedere con una sperimentazione per arrivare alla riasfaltatura entro il 2021.

“Capisco il covid, capisco tutto – si sfoga una residente a Gruppo pubblicando un video su facebook – ma non c’è stata nemmeno la manutenzione che avevano promesso…non è possibile passare un anno messi così con la macchina distrutta continuano a rimandare il rifacimento dell’asfalto e non hanno fatto manutenzione, non se ne può più perché ci sono dei punti in cui non si sa dove passare. I camion che trasportano rifiuti aggravano il dissesto stradale. Noi siamo comprensivi ma abbiamo dei danni alle auto e la strada è da paura. Ne va anche della sicurezza”. Il Comitato Remesina intanto ha depositato le firme raccolte per chiedere l’asfaltatura di via Lunga rimasta esclusa dagli interventi messi in campo dall’amministrazione comunale.

Le buche c’erano prima che il Comune decidesse di sterrare la strada nell’agosto dello scorso anno e ci sono oggi dopo la fresatura. Nulla è cambiato sulla Remesina Esterna.

Sara Gelli