Cerca casa al mare ma trova un deposito attrezzi: denunciato il truffatore

Dopo aver denunciato il fattaccio, i Carabinieri di Carpi hanno identificato il truffatore, peraltro residente in città: un trentenne originario della provincia di Napoli, a cui è stata sequestrata la postepay sulla quale, fortunatamente, sono stati trovati anche i soldi della donna. Dovrà rispondere di frode informatica.

0
919

Ha risposto con entusiasmo a un’allettante offerta trovata in un sito utilizzato per affittare case estive ma quello, per una carpigiana, è stato l’inizio di un incubo. Dopo aver “bloccato” l’offerta e bonificato all’anonimo inserzionista 550 euro, l’ignara signora credeva di aver fatto l’affare giusto e invece, quando qualche giorno fa, insieme al marito, ha finalmente raggiunto la sospirata località marittima della Romagna, della casa in affitto non c’era traccia. All’indirizzo concordato, al suo posto, i due hanno trovato un deposito attrezzi. Dopo aver denunciato il fattaccio, i Carabinieri di Carpi hanno identificato il truffatore, peraltro residente in città: un trentenne originario della provincia di Napoli, a cui è stata sequestrata la postepay sulla quale, fortunatamente, sono stati trovati anche i soldi della donna. Dovrà rispondere di frode informatica.