La tifoseria biancorossa chiede al Carpi di devolvere la quota non fruita degli abbonamenti all’Ospedale Ramazzini

“Nell'attesa dell'evolversi della situazione - scrivono I Guidati dal Lambrusco - non sono state rese note dalla società le modalità per il rimborso ma, quando lo saranno, invitiamo tutti i tifosi carpigiani a unirsi a questa richiesta, autorizzando la società a devolvere la quota non fruita a scopo benefico. Se invece il campionato riprendesse, sosterremo ogni iniziativa mirata ad aiutare lo sforzo sanitario. Per amore della squadra e della città”.

0
644

I Guidati dal Lambrusco – Ultras Carpi, insieme agli altri gruppi Jucunditas, Quelli del camper, Panthers e Sconvolti, considerato il perdurare della situazione legata al Covid-19 e all’emergenza sanitaria, chiedono alla società Carpi FC, qualora il campionato non riprendesse, di devolvere la quota non fruita degli abbonamenti di quest’anno per l’acquisto di presidi utili all’Ospedale Ramazzini di Carpi.

“Nell’attesa dell’evolversi della situazione – scrivono I Guidati dal Lambrusco – non sono state rese note dalla società le modalità per il rimborso ma, quando lo saranno, invitiamo tutti i tifosi carpigiani a unirsi a questa richiesta, autorizzando la società a devolvere la quota non fruita a scopo benefico. Se invece il campionato riprendesse, sosterremo ogni iniziativa mirata ad aiutare lo sforzo sanitario. Per amore della squadra e della città”.