Cuffie fatte a mano per gli operatori del Ramazzini

0
1585

Un gesto di solidarietà per medici e infermieri dell’Ospedale Ramazzini di Carpi arriva da un’artigiana di Fossoli, Valentina Fiori, titolare di Impronta Handmade.

Valentina è abituata a cucire borse e accessori in pannolenci e abiti in cotone per bambini, ma in questa situazione di grande rischio e difficoltà, soprattutto per chi lavora in prima linea negli ospedali, anche lei, nel suo piccolo, ha deciso di riconvertire in parte la sua produzione.

“L’idea – spiega Valentina Fiori – è nata da un’amica che lavora in uno dei reparti del Ramazzini: facendo turni di molte ore come tutti i suoi colleghi, ha espresso il desiderio di avere delle cuffie colorate per portare un po’ di colore e allegria ai pazienti che vengono ricoverati e non hanno nessun contatto con l’esterno. Gli unici volti che vedono sono quelli del personale sanitario che, oltre a metterci anima e cuore, ci hanno voluto mettere in questo caso anche un po’ di colore! Per questo lei e i suoi colleghi mi hanno chiesto di poter confezionare per loro un’ottantina di cuffie. Ho accettato volentieri mettendo a loro disposizione tutti i tessuti colorati e le fantasie che avevo a disposizione. Le cuffie sono state vendute a una cifra simbolica per rientrare delle spese vive. Io, nel mio piccolo, volevo contribuire a fare qualcosa per loro e le ho confezionate in 48 ore, ovviamente senza chiedere nulla della manodopera e facendolo con gran piacere”.

Chiara Sorrentino