Pace, ambiente e lavoro: sono queste le nostre battaglie

0
450
Sara Guglielmino

Ha solo 24 anni la nuova presidentessa di Udi – Unione donne in Italia sezione di Carpi, ma Sara Guglielmino, studentessa di Scienze linguistiche all’Università di Bologna, ha le idee chiare.

“Sono convinta che una presidenza giovane possa portare nuove idee e contribuire ad apportare ulteriore linfa al nostro gruppo che attualmente riunisce 35 donne”.

Sara, che milita in Udi da tre anni, punta sulle tre parole d’ordine dell’associazione: “pace, ambiente e lavoro. Tre ambiti sui quali occorre intervenire e lavorare attraverso progetti e azioni concreti, con urgenza e determinazione. Per tale motivo ad esempio abbiamo deciso di entrare a far parte della Consulta per l’Integrazione per conoscere meglio le dinamiche di certi Paesi segnati da conflitti e avversità e per aprici anche alle donne straniere che vivono nel nostro territorio”. Sul tema del lavoro, invece, Sara è decisa è rilanciare con forza “l’importanza del contributo apportato dalle donne nelle varie professioni. Un approccio prezioso, differente e, in quanto tale, importante, per tutto il team di lavoro”. A rischio di cadere in facili stereotipi poi, la neo presidente va oltre, “so che l’atto dell’accudimento è da sempre associato erroneamente alle sole donne ma sono convinta che in questo momento storico le donne possano insegnare a tutti a prendersi cura dell’altro da sé e dell’ambiente, con un rispetto troppo a lungo trascurato”.

Sara, ormai prossima alla laurea, vuole darsi da fare per “avvicinare quante più ragazze possibili all’associazione ma mi piacerebbe anche coinvolgere gli uomini in certi progetti e attività perché prodigarsi per promuovere la pace e la salvaguardia dell’ambiente e dei diritti nel mondo del lavoro, non è ad appannaggio delle sole donne. E’ una battaglia comune, di tutti”.

Jessica Bianchi