Emilia Romagna, cercasi infermieri e operatori socio-sanitari per far fronte all’emergenza Coronavirus

Sono più di 50 le posizioni aperte dall'agenzia del lavoro Etjca, che poi selezionerà e inserirà i nuovi dipendenti nelle strutture sanitarie del settore pubblico in Emilia-Romagna tra cui Carpi.

0
1733

In Emilia Romagna si cercano “con urgenza” infermieri e operatori socio-sanitari per far fronte all’emergenza Coronavirus. Sono più di 50 le posizioni aperte dall’agenzia del lavoro Etjca, che poi selezionerà e inserirà i nuovi dipendenti nelle strutture sanitarie del settore pubblico in Emilia-Romagna. In particolare, come si legge nell’annuncio, la filiale di Reggio Emilia cerca con urgenza infermieri e operatori socio sanitari, possibilmente con esperienza, da inserire nelle strutture sanitarie delle città di Carpi, Mirandola, Modena, Parma, Pavullo, Reggio Emilia e Vignola. Etjca inoltre, seleziona 30 infermieri, anche neolaureati, per gli ospedali pubblici di Carpi, Modena, Mirandola, Parma, Pavullo e Reggio Emilia e Vignola con disponibilità immediata; 10 infermieri per assistenza domiciliare con patente B e disponibilità a lavorare su due turni per le città di Carpi, Mirandola e Modena; due infermieri per l’istituto penitenziario nella provincia di Modena, con disponibilità a lavorare su tre turni; due assistenti sanitari per struttura sanitaria del settore pubblico con laurea in assistenza sanitaria; due operatori socio sanitari con qualifica per ospedale di Vignola. L’agenzia cerca anche infermieri per una struttura pubblica di Reggio Emilia e due infermieri a Pavullo nel Frignano. Etjca conferma che la ricerca del personale è motivata dalla diffusione e al conseguente contenimento del Covid-19.