#musicacontroilcoronavirus: la musica si sposta dai locali ai social

#musicacontroilcoronavirus è l’iniziativa nata tra Carpi, Correggio e Bologna dopo l’ordinanza regionale che ha sancito la chiusura dei locali e la sospensione delle attività culturali per cercare di reagire al clima di panico creatosi. Stasera si esibiranno sulle loro pagine social i carpigiani Fabio Santini e Nicholas Merzi.

0
775

In una atmosfera surreale con immagini di gente che svuota i supermercati per fare scorte di cibo, intollerabili speculazioni sul prezzo di mascherine e gel disinfettanti laddove ancora si trovino, e pericolose fake news che serpeggiano sui social, Alice Mazzoni, insieme ad alcuni musicisti di Carpi, Correggio e Bologna e Cesena ha lanciato sui social l’iniziativa #musicacontroilcoronavirus.

Nessun locale, nessun assembramento di persone, in ottemperanza all’ordinanza emanata dalla Regione Emilia Romagna, bensì una serie di concerti in diretta Facebook e Instagram per alleggerire i pensieri di chi si è chiuso in casa, per stringersi anche da lontano a chi vive nelle zone rosse in un momento così delicato che riguarda tutti noi e perché no, per farsi una cantata e “tenere a botta”.

Sono diversi gli appuntamenti già confermati e il calendario è in continuo aggiornamento sull’evento Facebook ufficiale: https://www.facebook.com/events/231594467880762/

Martedì 25 febbraio si è tenuto la prima esibizione on-line che ha visto protagonista Tizio Bononcini, cantaturore bolognese di pop-cabaret che ha aperto le fila del digital-festival con una sferzata d’ironia in particolare grazie al suo brano più a tema COVID-19, intitolato “Il Tuttologo”.

Mercoledì 26 febbraio è stata la volta di Ugo Fagioli, cantautore indie di Cesena che ha aperto le porte della sua sala prove e della sua musica al pubblico dei social.

A seguire si è esibito Marco Bonvicini, cantautore britbolognese, dalle sonorità fuse tra pop, blues, funky e folk.

Questa sera, invece, a partire dalle ore 18,00, l’appuntamento è con la musica dei Bifolk, gruppo che spazia dal folk irlandese al pop anni 90 attraverso la chitarra e il violino dei fratelli Stefani.

https://www.facebook.com/bifolkduo/

https://www.instagram.com/gio_stefani_/

Allre ore 19 sarà la volta di Nicholas Merzi, cantautore carpigiano che porterà tanto di quel sole sugli schermi da illuminare la regione intera.

https://www.facebook.com/nicholasmerzimusic/

https://www.instagram.com/nicholasmerzi/

Infine, alle ore 20 Fabio Santini, cantante e cantautore carpigiano già famoso in tutta Italia per la sua partecipazione ad X-Factor riscalderà gli animi con la sua voce avvolgente.

https://www.facebook.com/fabiosantiniufficiale/

https://www.instagram.com/fab_santini/

Di seguito il calendario dei prossimi eventi.

Venerdì 28 febbraio:

ore 18- Degradé_acousticduo, un duo acustico pieno di brio tutto al femminile.

https://www.facebook.com/Degrad%C3%A9_acousticduo-2249493428633983/

https://instagram.com/degr.ade_acousticduo

Ore 21.30- Gran Torino, dal rock all’acustico melodico e italiano. Dicono non sia mai troppo tardi per fare qualcosa di buono.

https://www.facebook.com/GRANTORINOMUSIC/

https://www.instagram.com/gran_torino_bologna/

Sabato 29 febbraio:

ore 18- Century Light, duo elettro pop rock da Sant’Ilario d’Enza.

https://www.facebook.com/CenturyLightBand/

https://www.instagram.com/centurylightband/

Ore 20.15- Mamamicarburo, la nota band correggese.

https://www.facebook.com/mamamicarburo/

https://www.instagram.com/mamamicarburo/

Domenica 1 marzo

Ore 15.30- LeFragole, duo di cantastorie bolognesi che mescolano il cantautorato al teatro e al pop.

https://www.facebook.com/lefragoleband/

https://www.instagram.com/lefragoleband/

Ore 18

Lùcafall, band che suona un british-pop dal sapore romagnolo che sarà la perfetta chiusura del festival.

https://www.facebook.com/lucafallmusic/

https://www.instagram.com/lucafall_/

Diversi sono i nomi noti in attesa di conferma per le altre date, in particolare per venerdì e sabato. Trapelano i nomi di: Savana Funk, Antonella Lo Coco, Little Taver…

Tutti gli aggiornamenti su www.facebook.com/events/231594467880762

“La questione del virus è seria e va presa seriamente – commenta l’organizzatrice Alice Mazzoni- ma il panico a cui stiamo assistendo non è serio per nulla. Noi proviamo a stemperarlo con la musica live nell’unico modo in cui è possibile al momento, ovvero dai social. Chiediamo a ogni artista di dare il suo contributo con un’esibizione in streaming, della durata che vuole, con le canzoni che vuole, nella modalità che preferisce. È un modo di regalare un po’ di bellezza in una situazione in cui ce n’è davvero bisogno”.

Per info: Alice Mazzoni – www.alicemazzoni.it

scrivimi@alicemazzoni.it

Chiara Sorrentino