Il pianoforte del Novecento con Alessandro Pivetti

Domenica 29 dicembre, alle 18.30, al Castello Campori a Soliera. Ingresso libero al concerto e alla mostra fotografica Un paese ci vuole.

0
390
Alessandro Pivetti

Da Igor Stravinsky a John Cage, da George Gershwin a Keith Jarrett: domenica 29 dicembre, a partire dalle 18.30, la più bella musica per pianoforte del Novecento risuonerà tra i saloni del Castello Campori di Soliera (piazza Fratelli Sassi), per il concerto del pianista e compositore Alessandro Pivetti. L’ingresso è libero e comprende anche la visita alla mostra fotografica Un paese ci vuole, allestita nel piano nobile del Castello. La collettiva raccoglie un centinaio di fotografie realizzate da dieci giovani artisti, selezionati da TerraProject, con il coordinamento di Simone Donati e Rocco Rorandelli. Gli autori sono Samantha Azzani, Cosimo Calabrese, Alessandra Carosi, Umberto Coa, Nicola Dipierro, Karim El Maktafi, Simone Mizzotti, Mattia Panunzio, Luana Rigolli e Irene Tondelli.