Novi di Modena: spostate quel blocco di cemento armato

Barriere architettoniche - L’ultima segnalazione giunta in Redazione riguarda Novi di Modena: davanti al comando di Polizia locale, infatti, un enorme blocco di cemento armato è stato posto in corrispondenza di un parcheggio per disabili.

0
587

Le nostre città non sono ancora a misura di disabile. Le barriere architettoniche sono ovunque e, qua e là, marciapiedi e piazzole sono disseminati di ostacoli del tutto inaspettati… L’ultima segnalazione giunta in Redazione riguarda Novi di Modena: davanti al comando di Polizia locale, infatti, un enorme blocco di cemento armato è stato posto in corrispondenza di un parcheggio per disabili. Ora, l’interrogativo sorge spontaneo: cari vigili, se un privato cittadino ponesse ostacoli o parcheggiasse bellamente in una piazzola gialla senza averne il diritto, non aspettereste un solo istante per dargli una multa e allora come mai i tecnici comunali che hanno verificato la corretta installazione delle luci provvisorie nella piazza del paese – con tanto di posizionamento del blocco di cemento – l’hanno passata liscia? Certo l’illuminazione è fondamentale e quell’ostacolo sarà rimosso una volta terminato il cantiere ma non poteva essere piazzato un po’ più in là? Un poco di buon senso non guasterebbe anche in considerazione del fatto che i parcheggi per disabili sono già minuscoli.
Jessica Bianchi