Denunciati i titolari cinesi di due aziende nel carpigiano per impiego di manodopera clandestina

Polizia di Stato e Polizia Municipale, nei giorni scorsi, al fine di contrastare il fenomeno dello sfruttamento di manodopera clandestina, hanno eseguito alcune verifiche presso due laboratori artigianali di confezione di abbigliamento, gestiti da cittadini di nazionalità cinese a Carpi.

0
1184

Polizia di Stato e Polizia Municipale, nei giorni scorsi, al fine di contrastare il fenomeno dello sfruttamento di manodopera clandestina, hanno eseguito alcune verifiche presso due laboratori artigianali di confezione di abbigliamento, gestiti da cittadini di nazionalità cinese a Carpi.
Controllate complessivamente 18 persone, di cui tre prive di regolare permesso di soggiorno, intente a lavorare.
I titolari delle due imprese sono stati denunciati per aver impiegato lavoratori stranieri privi del permesso di soggiorno.