Riccia non è ancora tornata a casa

Dalle segnalazioni sta cercando la strada per casa ma non la trova, è piccola quindi si può nascondere ovunque, può essere in svariate situazioni,  l'angoscia più grande è non sapere come sta, scrive Simonetta.

0
531

Riccia ed altri suoi fratelli sono nati nella casa dove abitano dalla nascita del 2007 in Località Soliera. Non sono mai scappati da casa, se uscivano dal recinto dopo un breve tempo rientravano e mai si sono allontanati. La sua famiglia è composta da il papà, due fratelli ed una sorella. Il 24 settembre Riccia e Nocciola sono state portate via da casa e scaricate in prossimità del centro di Soliera, quindi loro erano disorientate e non trovavano la strada di casa, Nocciola è stata  recuperata da persone che ci hanno messo ore per riuscire a prenderla in quanto spaventata non si faceva avvicinare da nessuno, comunque mi è stata restituita ed è tornata a casa

Riccia invece la sto ancora cercando, ho distribuito volantini in una parte di Soliera e zone limitrofe dove mi hanno segnalato la presenza di un cane che poteva essere lei, ma le segnalazioni sono arrivate dopo ore o giorni e quando provo le zone indicate il cane non c’è più, si sa i cani di strada ne fanno in poco tempo. Ripeto le stesse zone tutti i giorni ma per ora nulla. Chi ha provato a prenderla non c’è riuscito perché spaventata non si fa avvicinare. Dalle segnalazioni sta cercando la strada per casa ma non la trova, è piccola quindi si può nascondere ovunque, può essere in svariate situazioni,  l’angoscia più grande è non sapere come sta. Sono proprio demoralizzata e cerco di non mollare.

Se becco chi dice che gli animali sono tutelati lo prendo a calci, in questa situazione non ti aiuta nessuno né le istituzioni né le associazioni, i canili posso solo dire che c’è se arriva. Grazie, Simonetta