Io valgo: tante iniziative per la Giornata internazionale delle persone con disabilità

Le associazioni unite in un programma tra convegni, sport, cinema, scuola, incontri con le Istituzioni e anche un nuovo carrello per la spesa. Per finire il Flashmob in Piazza Martiri il 7 dicembre.

0
319

 

Io valgo… è questo lo slogan scelto dalle associazioni che sul territorio si occupano di disabilità per celebrare insieme la Giornata internazionale delle persone con disabilità, fissata dall’Onu il 3 dicembre dal 1981. Promossa lo scorso anno per la prima volta sul territorio, questa Giornata si è affermata come un appuntamento orientato al superamento delle barriere culturali, per giungere a una efficace inclusione sociale delle persone con disabilità. Da qui le numerose iniziative in programma nei prossimi giorni nel territorio delle Terre d’Argine per offrire opportunità di partecipazione a tutti i cittadini: forum, discussioni pubbliche, campagne di informazione per evidenziare le risorse che le persone con disabilità offrono per il bene dell’intera comunità; celebrare, realizzare eventi culturali, spettacoli, manifestazioni sportive per dimostrare il contributo delle persone con disabilità alla vita sociale, le loro aspirazioni, abilità e interessi.

Grazie al coordinamento della Fondazione Casa del Volontariato, le realtà del no profit – Fondazione Progetto per la Vita, USHAC, A.DI.FA, UNITALSI, Associazione Papa Giovanni XIII, il Tesoro Nascosto, Al di là del muro, Tre le righe, Accanto, Gruppo genitori figli con handicap, CIS, UISP – si sono sedute allo stesso tavolo, hanno coinvolto le istituzioni e condiviso idee e progetti che sono confluiti in un nutrito programma che va dal 28 novembre al 7 dicembre (che ha il patrocinio dell’Unione Terre d’Argine e del Centro Servizi per il Volontariato di Modena).

“Sono numerose le associazioni che, sul territorio, si occupano ogni giorno di valorizzare il contributo che le persone con disabilità portano alla comunità. Essere riusciti a coordinare le loro attività e i loro sforzi in modo tale da far confluire il tutto in un programma condiviso è un obiettivo che la Fondazione si è posta con forza sia in questo che in altri ambiti del volontariato del territorio. Unire gli sforzi – commenta Nicola Marino, presidente della Fondazione Casa del Volontariato – significa utilizzare al meglio le risorse disponibili, avere un impatto maggiore sull’opinione pubblica e, in definitiva, contribuire in maniera più efficace a supportare le persone con disabilità e le famiglie”.

PROGRAMMA

Giovedì 28 novembre

Dopo di noi? Questione di fiducia

E’ il tema dell’incontro che si terrà giovedì 28 novembre presso la sala riunioni della Parrocchia di Quartirolo (via C. Marx, 109), proposto dalla Fondazione Progetto per la Vita e rivolto a familiari di persone con disabilità, operatori dei servizi e dei centri, volontari. La Fondazione Progetto per la Vita in collaborazione con il Servizi Sociali dell’Unione Terre d’Argine e il Servizio fragili e anziani dell’Azienda Usl di Modena ha organizzato questo momento formativo e informativo sul dopo di noi avvalendosi del contributo di esperti e di esperienze in questo ambito: Daniela Grenzi, psicoterapeuta, direttore scientifico del Centro Armonico Terapeutico (CAT), Sr. Angela Bertelli, missionaria, fisioterapista e già responsabile della Casa degli Angeli (Thailandia) e Enza Grillone, presidente della Fondazione Dopo di Noi di Reggio Emilia. La serata avrà inizio alle ore 19 con le relazioni degli esperti cui seguirà l’apericena per poi concludersi con le domande e la discussione fino alle ore 22.

Info e iscrizioni: Fondazione Progetto per la Vita, viale Peruzzi, 22 Carpi; e-mail: info@fondazioneprogettoperlavita.it; Sergio Saltini 347 686 6589 – Luigi Lamma 335 5274511

Sabato 30 novembre

Una visita accessibile al Museo Diocesano

Quest’anno un’altra meta culturale e un’altra novità: il Museo Diocesano di Arte Sacra riaperto lo scorso maggio dopo i restauri post sisma. Sarà il direttore del Museo dr. Andrea Beltrami a guidare il gruppo dei visitatori alla scoperta dei tesori contenuti in questo piccolo scrigno nel cuore di Carpi. L’appuntamento è per sabato 30 novembre alle 15.30 presso la Chiesa di Sant’Ignazio in Corso Fanti a Carpi, per le carrozzine l’ingresso è sul retro entrando dal cortile del Seminario in via A. Costa, 58.

Domenica 1 dicembre

Pranzo ADIFA – USHAC

Il tradizionale pranzo in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità promosso da ADIFA (associazione disabili e familiari) e USHAC si terrà domenica 1 dicembre al Circolo L. Guerzoni in via Genova a Carpi con inizio alle ore 12. Un altro momento di festa e di convivialità che sarà occasione per mettere all’attenzione degli Amministratori i diritti dei disabili e la loro volontà di essere ascoltati e di collaborare per il miglioramento dei servizi presenti sul territorio. Per prenotarsi al pranzo (20 euro adulti – 10 euro ragazzi e disabili): presso le sedi ADIFA e USHAC alla Casa del Volontariato in viale Peruzzi, 22 oppure ai seguenti numeri telefonici: 335 5274511 – 349 1969617.

Domenica 1 e lunedì 2 dicembre

Cinema

A Soliera presso il cinema teatro Italia, con inizio alle 21, proiezione del film Tutto il mio folle amore di Gabriele Salvatores su iniziativa del Gruppo genitori figli con handicap di Soliera.

Lunedì 2 dicembre

Commissione Unione Terre d’Argine aperta

E’ un momento importante dove le Associazioni incontrano le Istituzioni, la Commissione politiche sociali dell’Unione Terre d’Argine si mette in ascolto e ha indetto una riunione aperta al pubblico sul tema della disabilità. Inizio alle ore 18.30 presso la Sala Consigliare del Municipio di Carpi.

Martedì 3 dicembre

Scuola media O. Focherini

L’associazione ADIFA dona alla scuola media O. Focherini (via Magazzeno, 17) un angolo morbido per l’aula degli alunni con disabilità. La cerimonia con Dirigenti e Insegnanti della scuola e i rappresentanti delle Istituzioni è alle ore 11.

Martedì 3 e sabato 7 dicembre

Progetto Muoviti, muoviti

Presso la scuola media O. Focherini (via Magazzeno, 17) mostra delle scuole primarie e dell’infanzia sul progetto “Muoviti, muoviti”, martedì 3 dalle 16.30 alle 18.30 e sabato 7 dalle 9 alle 12. In collaborazione con CSI e UISP.

Martedì 3 dicembre

Si gioca a Baskin

Il Baskin è il basket inclusivo. Per iniziativa dell’USHAC presso la palestra del Liceo Fanti (via Baden Powell) si terrà una dimostrazione aperta a tutti.

Giovedì 5 dicembre

Lo sport palestra di vita

Presso l’IPSIA Vallauri di Carpi, con inizio alle ore 9, gli studenti incontrano Cecilia Camellini, campionessa di nuoto paraolimpico, Francesca Ferretti, pallavolista e Francesco Messori, Nazionale Italiana Calcio amputati. Evento che rientra nel decennale della Casa del Volontariato.

Sabato 7 dicembre

Flashmob – Io valgo perché… abito

Per una città inclusiva vista dalla parte dei disabili appuntamento in Piazza Martiri alle ore 10.30 per il Flashmob. E’ un’iniziativa nazionale promossa dalla Comunità Papa Giovanni XXIII che ha lo scopo di promuovere la partecipazione delle persone con disabilità e la loro leadership. Ci sarà l’attrazione del Circo Strass e verranno distribuite cartoline con alcune frasi della dichiarazione ONU. E’ atteso il saluto delle Autorità e poi l’aperitivo insieme.

Sabato 7 dicembre

Laboratorio di Psicomotricità

Presso la palestra della scuola primaria Saltini (via Magazzeno, 19) si terrà un laboratorio di psicomotricità al quale è possibile iscriversi telefonando al n. 059 682601

Sabato 7 dicembre

Una spesa speciale e canti di Natale

Nella galleria del centro commerciale Borgogioioso alle ore 17 verrà presentato un nuovo servizio per le famiglie con bambini speciali che prevede la disponibilità di due carrelli “Caroline’scart”. Alle 18 esibizione del coro USHAC.