Un 27enne uccide la nonna a Ferrara, un 22enne lo zio a Reggio

Sono due giovani ventenni ed entrambi hanno provocato la morte dei loro parenti nella notte

0
940

Pestata a morte dal nipote al culmine di una lite scoppiata in auto. Un carabiniere fuori servizio si è ritrovato davanti una scena agghiacciante e, a fatica, con l’aiuto di un passante è riuscito a liberare la donna dalla furia del nipote: Maria Luisa Silvestri, ferrarese di 71 anni è morta poco dopo all’ospedale. Il giovane nipote di 22 anni Pierpaolo Alessio l’ha massacrata a pugni dal sedile del passeggero mentre l’anziana si trovava alla guida dell’auto. L’omicidio sarebbe avvenuto, secondo le prime ipotesi, per questioni di soldi. Il 22enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato interrogato a lungo durante la notte e si è avvalso della facoltà di non rispondere. È in stato di arresto per omicidio volontario.

Aggressione mortale a Reggio Emilia: un ragazzo di 27 anni, in cura per problemi psichiatrici, ha ucciso a coltellate lo zio di 57 anni che viveva in casa con lui e con il padre del giovane, disabile. La tragedia è avvenuta intorno alle 5.30 nell’appartamento, in viale Primo maggio. Il ragazzo si sarebbe alzato e sarebbe andato in camera dello zio pugnalandolo mortalmente cinque volte. Fermato, il 27enne è al pronto soccorso per accertamenti. Sul caso procede la Polizia.