Tempo di Poetar Padano

Domenica 27 ottobre, alle 15, nella sala riunioni della Parrocchia di Cibeno, appuntamento con le premiazioni della 30° edizione del premio di poesia dialettale promosso dall’associazione culturale Il Portico.

0
304

E’ giunto al traguardo della trentesima edizione il Poetar Padano. Domenica 27 ottobre, con inizio alle 15, presso la sala riunioni della Parrocchia di Cibeno si terranno le premiazioni del concorso di poesia dialettale promosso dall’Associazione culturale Il Portico. Una quarantina le opere in concorso nelle tre sezioni in cui è articolato il premio: dialettale satirica, dialettale lirica e poesia in italiano. Confermata la provenienza dei poeti da tutto il territorio padano da Verona a Mantova, da Modena a Ravenna ma non sono escluse altre sorprese. Poetar Padano è un evento unico nel suo genere nel panorama culturale locale e contribuisce a tenera viva nella comunità la lingua dialettale il cui uso si va sempre più diradando nelle nuove generazioni. L’edizione del trentennale del Premio costituisce un’occasione in più per festeggiare insieme a tanti amici che in questi anni sono sempre rimasti fedeli a questo appuntamento e per ricordare chi ci ha già lasciato in particolare coloro che sono stati per anni promotori e animatori dell’evento come il dottor Carlo Contini e il cavalier Silvio Cavazzoli. Nei giorni scorsi la giuria di Poetar Padano si è riunita e ha selezionato le opere meritevoli di menzione e di premio. Una bella varietà di temi e di situazioni, alcune legate all’attualità, ha trovato spazio nelle poesie grazie alle quali sarà possibile sorridere e riflettere sulle vicende allegre e tristi della vita. Si preannuncia un bel pomeriggio da trascorrere insieme tra musica, sorrisi, sentimenti e ricordi di persone care insieme al nostro bel dialetto padano.