Sequestrata merce a un venditore abusivo: frutta e verdura donate ad associazioni benefiche

0
64

Un venditore ambulante di frutta e verdura è finito nei guai. Ieri, a San Marino, durante un controllo da parte della Polizia Locale dell’Unione Terre d’Argine, l’uomo è infatti risultato privo dell’autorizzazione al commercio su area pubblica. Oltre a una multa di 5mila euro, il venditore abusivo si è visto sequestrare tutta la merce per un valore di  circa 1.600 euro.
Gli alimenti sono stati quindi devoluti ad associazioni benefiche che le destineranno ai loro assistiti.
“L’abusivismo commerciale – commenta l’assessore Mariella Lugli – dev’essere sempre perseguito perché chi lo fa, svolge illegalmente l'attività e per questo si pone in netto vantaggio in termini di guadagni , come in questo caso, rispetto ai commercianti rispettosi delle leggi , non pagando tasse, contributi, applicando  una concorrenza sleale. Nel caso specifico, trovo soddisfazione nel sapere che la merce sequestrata sia stata donata ad associazioni: senza spreco e per un aiuto concreto per chi versa in condizioni di  fragilità economica”.