Taxista aggredisce un collega e finisce in manette

0
209

I Carabinieri di Carpi hanno arrestato un taxista di origini campane ma residente a Carpi, con l’accusa di lesioni personali gravi e violenza privata. I militari sono stati avvisati da un passante il quale, poco prima, nel piazzale della stazione ferroviaria, aveva assistito a un acceso litigio tra due taxisti. Uno di loro, per cause riconducibili all’assegnazione di una corsa, ha aggredito un collega che stava reclamando per la presunta mancata adesione alle regole che disciplinano il servizio, filmando la scena col proprio cellulare. Il taxista campano, pregiudicato e già conosciuto all’Arma, è stato arrestato in flagranza di reato per lesioni personali gravi e violenza privata, avendo provocato all’altro la frattura di un polso e varie ecchimosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here