Se i social smettono di funzionare

0
237

Cosa succede se i social smettono di funzionare?

La domanda non nasce a caso ma dal black-out registrato domenica 14 aprile, che ha bloccato le piattaforme di Facebook, Instagram e WhatsApp. La galassia di Mark Zuckerberg e' stata offline per qualche ora.

"Ma come mai non vengono inviati questi messaggi da WhatsApp?" mi sono chiesto in quei momenti. E allora prova a spegnere e riaccendere l'app, spegni e riaccendi anche lo smartphone, prova ad aggiornare l'app su Google Play (è vero non ho un telefono Apple!) ma niente da fare.

E allora sai cosa ti dico, "Beh, riproverò dopo, non succede niente". Perché in effetti diciamocelo la connessione è utile,  l'iperconnessione può portare a problemi. Forse qualcuno in quelle ore non è riuscito a postare la foto del piatto mangiato nel ristorante fuori porta, ma c'è un dato di fatto incontrovertibile: la vita potrebbe andare avanti benissimo anche senza social. 

Al momento però i social rimangono un strumento di lavoro, un mezzo di comunicazione e un mezzo di intrattenimento che non ha rivali all'orizzonte. Il tempo trascorso sulle piattaforme cresce, le persone utilizzano sempre più spesso anche WhatsApp da pc per lavoro, i gruppi su Facebook funzionano e Instagram è in continua espansione. 

Ora Zuckerberg teme la crescita incredibile di Tik-Tok, un'app fortissima tra gli adolescenti che pubblicano video dove recitano in playback. Avrà sicuramente pensato di comprarla ma il "problema" è che l'app è cinese, quindi non è in vendita.

 

Alessandro Zocca

Se hai domande, dubbi o info puoi scrivermi qui 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here