Contro odio e violenza scende in Piazza L’Italia che resiste

0
174

Sabato 2 febbraio scende in piazza L'Italia che resiste, un'autoconvocazione spontanea di cittadini e associazioni per dare vita a una catena umana intorno agli edifici di tutti i Comuni italiani, grandi e piccoli che siano. Anche a Carpi darà voce all'Italia che non urla sui social.

"Abbiamo deciso – dicono gli organizzatori – di resistere alle scelte inumane di chi vorrebbe lasciare morire in mare coloro che scappano da guerra, fame e povertà, di chi interrompe i percorsi di assistenza e integrazione, di chi istiga all'odio e alla xenofobia dimenticando gli storici valori di accoglienza e convivenza civile".

A Carpi, il presidio inizierà alle 14 in Piazza Martiri, di fronte al Teatro comunale. Chi vuole può portare una riflessione, una lettura, un simbolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here