Rapinatore seriale arrestato dai Carabinieri di Carpi

0
137

L'ha aggredita con violenza nell’androne di casa in via Guido Fassi, a Carpi, per strapparle la catenina d'oro ma nemmeno venti minuti dopo l'uomo è finito in manette. E' accaduto ieri mattina in pieno centro storico, intorno alle 11,35, quando un uomo, un pachistano 26enne, ha avvicinato una 65enne e con una scusa si è scagliato su di lei gettandola a terra, prima di darsi alla fuga col magro bottino. La signora però, che nella foga della rapina è riuscita persino a sferrare un morso al suo aggressore, ha tracciato un preciso identikit del malvivente, offrendo così ai Carabinieri preziosi dettagli: dalla tipologia di zaino che aveva sulle spalle all'abbigliamento indossato, ai tatuaggi che aveva sulle dita. Dopo essersi messi sulle tracce del rapinatore, i Militari del Radiomobile hanno scorto all'interno di un pulmino Seta in transito un uomo che pareva corrispondere alla descrizione: dopo aver prontamente bloccato il mezzo, hanno perquisito il giovane, sulla cui mano spiccava in bella vista un morso e trovato la catenina. Arrestato in flagranza di reato, il pachistano, di professione magazziniere e residente in città, è risultato essere un detenuto in stato di semilibertà: il 6 novembre 2018 era infatti stato condannato a scontare quattro mesi di reclusione per una serie di scippi e rapine ma gli era stata concessa la semi libertà. Il 26enne è stato ora riportato alla Casa circondariale di Modena e i Militari hanno informato il magistrato di sorveglianza affinché gli revochi la misura alternativa al carcere. Secondo i Carabinieri sarebbero almeno altri quattro, due scippi e due rapine, gli episodi ricondubili al rapinatore seriale, (20 novembre in via Meschiari e Saetti; 17 dicembre in via Berengario; 18 dicembre in via Don Davide Albertario e il 14 gennaio in via Verdi) tutti commessi a Carpi nei mesi scorsi, negli orari in cui era libero, ovvero dalle 6.45 alle 15, e in danno a donne anziane.

J.B.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here