A Carpi il candidato Pd c’è, ed è Alberto Bellelli

0
281

Il segretario Pd di Carpi Marco Reggiani e Manuela Ghizzoni, componente carpigiana della Segreteria provinciale Pd, in vista delle amministrative di maggio, ribadiscono la scelta del candidato sindaco di Carpi votata dall’Assemblea cittadina del partito: “il candidato Pd c’è ed è l’attuale sindaco Alberto Bellelli”, affermano.

“Sul candidato sindaco di Carpi sostenuto dal Pd si continuano ad accavallare chiacchiere e voci, alimentate da fonti più o meno interessate. L’indagine – sottolinea  Marco Reggiani – che riguarda l’organizzazione di alcune iniziative del settore Cultura ed è ancora in corso, al momento non ha prodotto indagati e, anche qualora si arrivasse alla consegna di avvisi di garanzia, questi non rappresenterebbero automaticamente prove di colpevolezza. Non è solo garantismo di facciata, è lettura della realtà anche locale. Abbiamo già visto, anche sul nostro territorio, indagini che hanno coinvolto pesantemente Amministrazioni e amministratori che si sono poi però risolte, magari dopo diverso tempo, in un nulla di fatto. E’ giusto, anzi direi doveroso, che le forze dell’ordine e la magistratura facciano tutti gli accertamenti del caso, ma una indagine in corso è e rimane solo quello, una indagine il cui esito è ancora tutto da definire. Il Pd un proprio candidato sindaco ce l’ha: è il primo cittadino uscente Alberto Bellelli. Il suo nome è stato scelto dopo mesi di confronto e ascolto della città. L’organismo deputato, secondo lo statuto Pd, a fare il suo nome, l’Assemblea cittadina del partito, si è espresso in maniera chiara, legittimando tale scelta. Non esistono, quindi, piani B: il Pd sostiene Alberto Bellelli alle prossime amministrative di primavera”.

 “Alberto Bellelli, in questa legislatura, – aggiunge Manuela Ghizzoni – ha dimostrato indubbia capacità nel tenere unita e coesa la comunità locale, nonostante la difficile congiuntura economica nazionale e internazionale oltre all'impegno per la ricostruzione post-sisma e per il rafforzamento dei servizi a vantaggio della città. E’ sulla base di questo giudizio che il partito, dopo un percorso democratico e partecipato, è confluito convintamente sul suo nome. La scelta non è mai stata messa in discussione e anche a fronte dell'avvio dell'indagine gli è stata confermata piena fiducia. Non si può condividere il clima di sommario giustizialismo che qualcuno tenta di alimentare, perché tradisce un principio costituzionale. Alberto Bellelli deve poter continuare a lavorare per il bene della nostra comunità: è lui il candidato sindaco scelto dal Pd”.

Il partito democratico di Carpi tenta di mostrare compattezza e convergenza sul nome di Bellelli ma le crepe interne restano.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here