Alexandra vestirà ancora i colori della Nazionale Juniores

0
138

Il percorso di Alexandra Naclerio nel mondo della Ginnastica Ritmica è iniziato prestissimo, a soli quattro anni, e sin dagli otto la giovane atleta del Club Giardino di Carpi si è allenata a livello agonistico, trascorrendo in palestra, ogni giorno, almeno quattro: “è sempre stata una grande lavoratrice, seria, metodica e costante – spiega la sua coach, Federica Gariboldi – senza mai perdere entusiasmo e la solarità. Si tratta di una ginnasta molto elegante ed espressiva, oltre a essere diventata una tredicenne sveglia, intelligente, matura e determinata: starà a lei, adesso, tenersi stretto il posto in squadra”.
L’avventura di Alexandra in Nazionale è cominciata il luglio scorso quando, dopo vari allenamenti di selezione, è entrata nella rosa delle 7 atlete selezionate da tutta Italia e che compongono il gruppo che vive e si allena stabilmente a Fabriano, presso il nuovo centro tecnico federale della Squadretta Italiana Juniores.
Sotto la guida delle allenatrici Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova, Alexandra è titolare in entrambi gli esercizi d'equipe: i 5 cerchi e i 5 nastri. Insieme alle compagne si allena duramente e costantemente, sei giorni su sette, dalle 8 di mattina alle 17, per definire e rendere impeccabili questi due splendidi esercizi, in vista dei due importantissimi eventi: i Campionati europei di Baku, in Azerbaijan, dal 16 al 19 maggio, e i Mondiali Juniores che si svolgeranno in Russia, a Mosca, dal 19 al 21 luglio.
“Quella che Alexandra sta vivendo – continua Federica Gariboldi – è un’esperienza molto faticosa, ma allo stesso tempo straordinaria sotto molteplici aspetti. Ovviamente le mancano la famiglia e la normale quotidianità di un adolescente, fatta di scuola, compagni, amiche di sempre. In quanto ex componente della Squadra Nazionale ho personalmente vissuto la medesima esperienza, iniziata a 14 anni, e per sostenerla e supportarla non posso che consigliarle di stringere i denti, pensare all'obiettivo che si avvicina e che si merita tutto. Di un’esperienza così intensa, formativa ed emozionante non si pentirà mai, ed essere in pedana a Baku e Mosca la ripagherà di tutti gli sforzi e i sacrifici fatti”.
“Siamo fieri della nostra giovane atleta, così come delle altre sue colleghe di Carpi e della loro allenatrice. Il Club Giardino – aggiunge Carlo Camocardi, presidente del Club – si congratula con Alexandra: è un luogo d’eccellenza in molti campi, e la ginnastica ritmica è uno di questi. Non possiamo che rivolgerle il nostro più grande in bocca al lupo. Qui al Club facciamo tutti il tifo per lei”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here