Dopo le botte e i maltrattamenti, per una 34enne marocchina l’incubo è finito: i Carabinieri arrestano il marito

0
83

Dopo mesi di botte e maltrattamenti, per una donna marocchina di 34 anni, l’incubo è finalmente finito.
A finire in manette questa notte, il marito, un marocchino di 28 anni, di professione macellaio: alla presenza dei tre figli minori, l’uomo ha violentemente percosso la compagna procurandole ferite e traumi giudicati guaribili in 15 giorni.
A chiedere l’aiuto dei Carabinieri di Carpi è stata proprio la 34enne, scaraventata fuori casa dopo le botte, dove il marito si era barricato coi bambini. L’uomo, arrestato dai Militari, è stato portato in carcere.

In foto la Sala di ascolto protetta della Compagnia dei Carabinieri di Carpi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here