Scandalo a Palazzo: dopo i capi di imputazione, spuntano le pratiche sequestrate

0
166

Turbativa d’asta, corruzione e concussione: sono queste le ipotesi di reato che hanno spinto i Carabinieri di Carpi a sequestrare numerosi faldoni, martedì 4 dicembre, presso il Palazzo della Pieve, sede del Settore A7 governato dall’assessore Simone Morelli e che comprende Restauro, Cultura, Commercio e Promozione economica e turistica. Tra le pratiche sequestrate dai Carabinieri vi sono quelle relative all’affidamento diretto a Prestige Eventi del Concerto di fontane danzanti, previsto sabato 8 dicembre alle 19, in occasione della collocazione dell'Assunta in Cattedrale, (per un valore di 15mila euro), gli eventi organizzati dalla ditta Part Lab srl, quella relativa all’assegnazione dell'organizzazione della Notte bianca dello scorso 8 settembre alla società Fujiko e l’aggiudicazione del dj set di Capodanno alla società Arpalice (marchio Renegade) per 80mila euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here