Il Giardino dona 85 kit sportivi all’A.S.D. Amatrice

0
246

“Oltre a rappresentare un aiuto prezioso per i nostri ragazzi, questo gesto per noi riveste un significato importante, perché ci fa capire concretamente che, a tre anni di distanza, c’è chi, anche lontano, non ci ha dimenticato. E chiunque abbia vissuto la tragica esperienza del terremoto, sa cosa questo significhi”. E’ con queste parole che Tito Capriccioli, presidente dell’A.S.D. Amatrice ha commentato la donazione di 85 kit sportivi, del valore di circa 7mila euro, consegnati sabato 3 novembre da una delegazione del Club Giardino di Carpi.

Il materiale – comprensivo di tuta, maglietta, pantaloncini e calzettoni da allenamento, k-way, borsa, zainetto e 30 palloni – rappresenterà la dotazione per 85 giovani tra quelli della Scuola calcio, dai 6 ai 15 anni e della Juniores, dai 16 ai 18 anni. Un gesto di solidarietà – che inaugura un gemellaggio, quello tra il club emiliano e la realtà di uno dei paesi divenuti tristemente il simbolo del terremoto che ha colpito l’Italia centrale – che rappresenta un legame tra Emilia e Lazio, due territori che hanno entrambi vissuto le difficoltà causate da un sisma.

Nata quasi per caso, l’dea di attivarsi per un gesto di aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto risale al 27 agosto del 2016, quando, ad appena tre giorni dalle prime scosse, si svolse, al Club Giardino, una grigliata a cui parteciparono più di 300 persone: “venne naturale pensare di raccogliere donazioni in favore di Amatrice – commentano i soci del Comitato Estate che hanno organizzato l’evento – anche se inizialmente non avevamo ancora un obiettivo specifico, ma soltanto la voglia di dare, per quanto possibile, una mano”. Nei due anni successivi si sono svolti altri eventi a scopo benefico, organizzati dai soci del Comitato Estate e, alla luce dei risultati conseguiti, anche la Famiglia Marchi, socia del Club Giardino, ha deciso di devolvere all’A.S.D. Amatrice la somma raccolta nel 2018, in occasione del Memorial Robby Marchi, torneo di calcio dedicato alla memoria del socio Roberto Marchi.

“Grazie all’impegno volontario di tanti soci – spiega il presidente del Club, Carlo Camocardi – abbiamo raggiunto un risultato straordinario”.

Consegnato il materiale, oltre a uno striscione, una targa e una maglia commemorative, il gemellaggio proseguirà in estate, quando, in occasione della terza edizione del Memorial Robby Marchi, i calciatori, giovani e adulti, dell’A.S.D. Amatrice verranno a Carpi per prendere parte al torneo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here