Nemmeno la pioggia li ha fermati!

0
360

Sul programma c’era scritto “In caso di maltempo l’iniziativa non avrà luogo”, ma l’entusiasmo delle oltre 100 persone presentatesi in Piazza Martiri per partecipare a Puliamo il Mondo è stata più forte delle pessime previsioni meteo. Così, mentre qualche accenno di pioggia aveva inumidito la piazza, scout, cittadini e mamme e papà coi loro figli si sono infilati kway, mantelline, pettorine e cappellini di Legambiente e sono partiti in gruppi, con sacchi, guanti e pinze, verso le varie aree di raccolta, i più in bicicletta e altri a piedi per le vie del centro. Dopo un’ ora circa, però, la minaccia si è trasformata in pioggia battente e ha costretto tutti al rientro, ormai bagnati fradici riportando i sacchi con quanto raccolto. Lattine, bottiglie, cartacce, lucchetti per biciclette, persino una sedia rotta e una scarpa, per non contare le decine, centinaia di mozziconi di sigaretta lasciati ovunque, a testimonianza di un atteggiamento indifferente quando non doloso nei confronti delle strade o dei parchi dove passiamo ogni giorno. E’ contro questa indifferenza che i tanti ragazzi e cittadini intervenuti hanno voluto dimostrare come insieme, con consapevolezza e impegno, si possano cambiare le cose; come il comportamento di ciascuno di noi sia importante per una buona convivenza perché con strade, fossi e una città più puliti, si vive meglio. “Una giornata che, siamo certi, sarà ricordata con allegria e soddisfazione perché insieme alla pioggia e agli abiti bagnati abbiamo portato a casa qualcosa di molto più grande e importante”, sorridono gli organizzatori.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here