Picchiava il figlio con una bacchetta di legno e lo colpiva con pugni e calci: a finire nei guai un cinese

0
96

Picchiava il figlio 13enne con una bacchetta di legno e lo colpiva con pugni e calci per futili motivi. A finire nei guai un cinese di 50 anni residente a Carpi. Le indagini preliminari fatte dai Carabinieri hanno accertato che l’uomo ha maltrattato il figlio almeno fino a dicembre 2017, obbligandolo in più occasioni a pulire la casa, lasciandolo spesso solo e rimproverandolo severamente per lo scarso impegno manifestato nello studio. L’uomo sarà a breve sottoposto a processo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here