L’incubo di una donna marocchina è terminato con l’arresto del marito violento

0
132

La spirale di violenza nella quale viveva da anni è finalmente finita. L’incubo di una donna marocchina di 53 anni è terminato con l’arresto del marito, un suo coetaneo connazionale, avvenuto ieri, in via Muratori, a Carpi, intorno alle 22 quando, durante l’ennesima lite furiosa finita male, un vicino di casa, preoccupato dalle grida della donna, ha chiamato i Carabinieri. La donna ha raccontato ai Militari di essere vittima di maltrattamenti da anni e ha deciso di denunciare il marito. “Qui in Italia non è normale che un uomo picchi sua moglie come se nulla fosse. Dev’essere punito per quello che mi ha fatto”, ha spiegato ai Carabinieri. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here