Dalia Rossi cheerleader in Florida

0
121

La carpigiana Dalia Rossi partecipa ai Campionati del Mondo di Cheerleading e Cheerdance, che si svolgono a Orlando (Florida, Stati Uniti) fino al 27 aprile. Si tratta dell’evento più importante nel panorama mondiale della disciplina, che come ogni anno fa tappa al Walt Disney World Resort di Orlando, ed è organizzato dalla International Cheer Union, massima lega coordinatrice della disciplina a livello mondiale, con oltre 3.5 milioni di atleti in più di 70 nazioni. Il cheerleading è una disciplina che negli ultimi anni è diventata molto amata e praticata anche in Italia e Dalia Rossi coach presso la S.G La Patria dal 2014 ha avuto modo di far apprezzare questo sport anche in città.
Facendo parte della Nazionale italiana FISAC  – Federazione Italiana Sport  Acrobatici e Coreografici, Dalia porterà il nome della Società La Patria anche al di fuori dei confini italiani ed europei. Una sfida impegnativa, ma che Dalia è perfettamente in grado di affrontare a testa alta e con la dovuta fierezza. “Questo è un sogno che si avvera”, ha esclamato! “Oltre a essere una grande soddisfazione personale, ciò che mi fa battere il cuore sarà il poter essere d’ispirazione per le mie allieve, dimostrando loro che i sogni sono più vicini di quanto si possa immaginare, basta essere disposti a crederci senza mollare mai”. Dopo due Europei, Dalia chiuderà la sua carriera da atleta con il botto, partecipando ai Mondiali 2018.
Dopodiché, rivela la coach, “il mio compito sarà quello di continuare ad allenare per trasmettere la passione che ho in questo sport e trasmettere i valori del cheerleading. Team first: la squadra prima di tutto. Cheer Spirit: forza, flessibilità, tecnica, spirito di squadra, contatto, collaborazione, fiducia, famiglia, gioco di squadra, atteggiamento costruttivo, ottimismo, leadership, fierezza, sana competizione, lealtà e sincerità tra compagni, fail-play nei confronti delle altre squadre, tenacia, grinta…”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here