Picchia selvaggiamente moglie e suocero davanti alla figlioletta: indagato un tunisino

0
232

Dopo essere rientrato a casa completamente ubriaco, un 31enne tunisino, residente a Carpi, davanti alla figlioletta di soli due anni, ha violentemente picchiato la moglie 25enne incinta, per poi scagliarsi contro il suocero, procurandogli un trauma cranico e la frattura di un dito della mano, lesioni giudicate guaribili con 40 giorni di prognosi. L’uomo era poi fuggito dandosi alla macchia e solo il 7 marzo scorso, è stato rintracciato dal Personale del Commissariato di Polizia di Stato di Carpi presso l’aeroporto di Malpensa di rientro da Tunisi. L’uomo, disoccupato e con numerosi precedenti di Polizia, a gennaio era stato indagato dalla Polizia per detenzione illegale di un fucile, rinvenuto occultato sotto il proprio letto. L’uomo è stato indagato per lesioni gravi in danno di familiari.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here